Così i consiglieri comunali si sono aumentati il gettone di presenza

Redazione

Cronaca - Monreale

Così i consiglieri comunali si sono aumentati il gettone di presenza
Dopo sindaco e assessori, ieri è toccato ai consiglieri comunali aumentarsi lo stipendio

Così i consiglieri comunali si sono aumentati il gettone di presenza

12 Luglio 2019 - 08:57

Dopo sindaco e assessori, ieri è toccato ai consiglieri comunali del comune di Monreale aumentarsi lo stipendio. E’ un adeguamento alle norme regionali. Questa legge fu scritta e approvata dalla giunta regionale guidata dall’ex presidente Rosario Crocetta e stabilisce gli stipendi per i sindaci, gli assessori e i gettoni di presenza dei consiglieri comunale.

Degli stipendi del sindaco e degli assessori ne parlavamo in questo articolo, mentre ieri al consiglio comunale i consiglieri comunali hanno accettato, senza fiatare, un aumento del gettone del loro gettone di presenza che passa dai 21 euro ai 32 euro per seduta o commissione. A votare “no”, solo tre consiglieri Fabio Costantini, Giuseppe La Corte e Silvio Terzo. I tre consiglieri hanno fatto verbalizzare il loro diniego e, quindi, non dovrebbero percepire i soldi in più.

Lo stesso Costantini aveva proposto di ritirare l’atto per trovare un accordo politico in Commissione in modo da ridurre la misura dell’aumento perché gravasse i misura minima sulle casse dell’Ente. “Un bruttissimo segnale da parte di questa nuova maggioranza – dice Costantini – dalla quale ci saremmo aspettati un approccio, a nostro avviso, più rispettoso verso la Città Monreale”.

Altre notizie su monrealepress

4 commenti a “Così i consiglieri comunali si sono aumentati il gettone di presenza”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it