“La Regione siciliana si è dimenticata della Moarda di Altofonte”

Redazione

Regione - L'appello

“La Regione siciliana si è dimenticata della Moarda di Altofonte”
La denuncia dell’onorevole Carmelo, presidente del Movimento Regionalista Onda

“La Regione siciliana si è dimenticata della Moarda di Altofonte”

27 Aprile 2021 - 16:12

“Appprendiamo con piacere che la riserva dello zingaro è ufficialmente riaperta e riconsegnata ai siciliani e ai turisti che ne potranno fruire”. Inizia così una breve riflessione dell’onorevole Carmelo, presidente del Movimento Regionalista Onda. “Dobbiamo però parlare di un’altra area la quale ha subito, negli stessi giorni, un danno incalcolabile sempre a causa di mani criminali e di un fuoco inarrestabile: la Moarda”, prosegue l’onorevole.

I comuni del palermitano interessati da questo dramma ed Altofonte in particolar modo, continua l’onorevole, “vivono con uno sfregio permanente, parte della loro identità è andata, letteralmente, in fumo ed ancora manca una risposta concreta. Ricevo dai nostri referenti locali di Onda, segnalazioni di lungaggini e poca concretezza nella messa in sicurezza della zona, così come poca incisività a livello progettuale. Insomma, pare che la situazione non stia evolvendo celermente. Ciò non può accadere, la risposta della politica deve essere quanto più possibile tempestiva e competente, questo non solo per evitare danni a persone e cose, ma anche per riconsegnare alla popolazione una parte di loro, un tesoro naturale inestimabile”.

“Chiedo – conclude il deputato – all’assessore al ramo Toto Cordaro, di illustrare i risultati dell’operato dell’unità di crisi costituita ad hoc, il lavoro del dipartimento della protezione civile, i progetti di messa in sicurezza, i risultati del lavoro dei dipartimenti dello sviluppo rurale, dell’ambiente, dell’agricoltura. Tutta la popolazione interessata in questa tragedia ambientale lo merita”.

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it