Il fiuto di Yndira non sbaglia: la polizia trova un chilo e mezzo di droga nascosta nel box

Redazione

Palermo - Palermo

Il fiuto di Yndira non sbaglia: la polizia trova un chilo e mezzo di droga nascosta nel box
La scoperta di una pattuglia che stava transitando all'interno del quartiere Zen

Il fiuto di Yndira non sbaglia: la polizia trova un chilo e mezzo di droga nascosta nel box

29 Agosto 2019 - 17:29

La scoperta durante un normale servizio di controllo del territorio da parte di una pattuglia che stava transitando all’interno del quartiere Zen.  Agli agenti non è sfuggito l’acre ed inconfondibile odore di stupefacente proveniente dall’interno di un box regolarmente chiuso. Nel giro di pochi minuti, sono giunte su richiesta altre pattuglie del Commissariato San Lorenzo ed una squadra di “Cionofili”. Prima ancora di rinvenire il carico di droga, a certificare la bontà dell’intuizione degli agenti ci avrebbe pensato “Yndira”. Il cane poliziotto, giunto nei pressi del box, ha ripetutamente abbaiato, fornendo un chiaro riscontro della presenza di droga all’interno.

Gli agenti con l’ausilio dei Vigili del Fuoco, hanno proceduto al taglio delle cerniere della porta in ferro di ingresso al box. Si è così loro spalancato un ambiente fatto di suppellettili e cianfrusaglie accatastate senza alcun ordine. A segnalare che il box fosse in realtà un “magazzino della droga”, ancora una volta sarebbe stata “Yndira”: il cane ha infatti puntato dritto ad un sacco in cellophane di colore nero, apparentemente uno dei tanti nel box: all’interno 15 buste in cellophane trasparente, ciò che i successivi riscontri della “Scientifca” avrebbero stimato essere 1,5 chilogrammi di marijuana.

Gli agenti hanno rintracciato un 19enne palermitano, Danilo Catanzaro, che si è dichiarato esclusivo utilizzatore del box e “proprietario” della droga. Lo stupefacente è stato posto sotto sequestro ed ulteriori indagini sono in corso per risalire alla provenienza ed alla destinazione della sostanza e per stabilire se vi fossero altri eventuali partecipanti alla filiera dello spaccio.

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it