Festino di Santa Rosalia: evade detenuto che doveva spingere il carro

Vincenzo Ganci

Palermo - Palermo

Festino di Santa Rosalia: evade detenuto che doveva spingere il carro
Che dire, forse c'era anche da aspettarselo

Festino di Santa Rosalia: evade detenuto che doveva spingere il carro

14 Luglio 2019 - 23:20

Che dire, forse c’era anche da aspettarselo. Il 395° Festino di Santa Rosalia, che quest’anno aveva come tema “L’inquietudine”, ha comunque sorpreso tutti. Per la per la prima volta nella storia, il Carro è stato realizzato all’interno della Casa di Reclusione Ucciardone, in collaborazione con le maestranze dell’organizzazione VM Agency Group che hanno coinvolto i detenuti. E proprio uno degli otto che doveva spingere il Carro di Santa Rosalia, ha sfruttato l’occasione per evadere. A dare la notizia è Repubblica Palermo. L’uomo di 44 anni si chiama Alessandro Cannizzo, è di Messina e stava scontando una pena per truffa. Ieri sera, durante le prove generali, non ha più fatto rientro, facendo perdere le sue tracce. Adesso è caccia all’uomo.

Altre notizie su monrealepress

Un commento a “Festino di Santa Rosalia: evade detenuto che doveva spingere il carro”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it