Investito e abbandonato in un terreno privato: il triste destino di un cane

Redazione

Cronaca

Investito e abbandonato in un terreno privato: il triste destino di un cane
Intervenuti i vigili urbani, carabinieri e i veterinari dell'Asp, ma il cane continua a restare sul terreno in gravi condizioni.

Investito e abbandonato in un terreno privato: il triste destino di un cane

01 Aprile 2019 - 11:03

È stato investito e abbandonato con gravi ferite in un terreno privato a Grisì, da oltre quattro giorni. Sono intervenuti i vigili urbani, i carabinieri e i veterinari dell’Asp, ma il cane continua a restare sul terreno in gravi condizioni. Lo hanno fatto sapere Salvino Caputo e il consigliere Antonella Giuliano che da giorni sollecitano gli interventi per affidare il cane alle cure di un veterinario e per portarlo in una struttura. “Ancora una volta si impone la problematica della mancanza di una struttura che possa accogliere ed ospitare gli animali abbandonati – dicono i due – È un continuo bollettino di guerra, tra cani avvelenati o investiti. Serve una struttura che possa accogliere con civiltà questi animali. Abbiamo chiesto agli uffici comunali di contattare una struttura che possa accogliere il cane prima che muoia per le ferite e gli stenti”.

Altre notizie su monrealepress

Un commento a “Investito e abbandonato in un terreno privato: il triste destino di un cane”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it