Monreale, primi effetti “quota 100”. In pensione sette dipendenti: c’è anche il dirigente Li Vecchi

Redazione

Cronaca

Monreale, primi effetti “quota 100”. In pensione sette dipendenti: c’è anche il dirigente Li Vecchi

Monreale, primi effetti “quota 100”. In pensione sette dipendenti: c’è anche il dirigente Li Vecchi
13 Febbraio 2019 - 10:19

Primi effetti della “quota 100”, voluta dal governo nazionale. Al comune di Monreale sono già arrivate e state accolte sette richieste complessive di dimissioni volontarie per andare in pensione avendo i requisiti del nuovo decreto legge. Sono sette, al momento, le richieste di collocamento in pensione accolte. Tra queste anche quelle del dirigente Giancarlo Li Vecchi, che andrà in pensione dopo 31 anni di servizio per l’amministrazione monrealese.

Con lui, dall’1 agosto, in pensione anche S.M., Dipendente ragioniene categoria D3; A.M., specialista contabile categoria D1; M.M., funzionario amministrativo categoria D3; L.T., funzionario amministrativo categoria D3; R.A., funzionario amministrativo categoria D3; I.F.S., amministrativo categoria D3. Non è ancora chiaro come il comune di Monreale intenda sopperire a queste assenze. Probabile che non sostituirà il dirigente, mentre per gli altri dipendenti si dovrebbero studiare delle soluzioni.

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it