Skyrim Special Edition è in 4k, ecco la recensione Plystation

Redazione

L'Angolo del Videogioco

Skyrim Special Edition è in 4k, ecco la recensione Plystation

Skyrim Special Edition è in 4k, ecco la recensione Plystation
20 Novembre 2016 - 10:05

E’ un momento particolare per The Elder Scrolls V: Skyrim. Esattamente cinque anni fa, Bethesda faceva uscire il titolo su Pc, PlayStation 3 ed Xbox 360. Era l’11 novembre 2011 e fu il culmine di un periodo d’attesa iniziato con l’annunciò ai VGA (la cerimonia di consegna dei riconoscimenti per i migliori giochi, ndr) del dicembre dell’anno prima con la software house nordamericana capace di stupire tutti e di giocare con sicurezza con i numeri: l’11 novembre 2011 si legge anche 11-11-11.

L’esordio, nemmeno a dirlo, fu sfolgorante. Tantissimi i voti positivi con una media ben oltre superiore al 9. Fu un trionfo nonostante evidenti difetti che però rispetto ad un quadro generale ampissimo vennero praticamente accantonati, riportati per dovere di cronaca ma lasciati nell’oblio. Il publisher, in quel (lungo) periodo pre-lancio, portò avanti una iniziativa alquanto stravagante e discussa: chi avesse chiamato il figlio col nome del protagonista (Dovahakiin) avrebbe avuto un premio speciale. Ricordate?

Ebbene, sembra ieri, ma sono passati, dicevamo, cinque anni fa dalla “nascita” in pompa magna di uno dei maggiori esponenti del genere dei giochi di ruolo occidentali (molto action) nonché di uno degli episodi maggiormente amati e, al tempo stesso, chiacchierati della serie The Elder Scrolls che si compone di altri quattro capitoli di indubbio interesse e storici per diversi motivi e di un mmoprg (The Elder Scrolls Online) di discreto successo. Bethesda ha dunque pensato bene di riproporre Skyrim in chiave HD sulle console di questa generazione, ossia su PlayStation 4 ed Xbox One ma anche su Pc dove, chi possiede il gioco assieme a tutti i dlc può effettuare l’aggiornamento gratuito a quella che viene chiamata Special Edition e può godere, a seconda dell’hardware, anche del supporto ai 4K.

Questa edizione, per farla breve, offre il gioco base più le tre espansioni, Dangward, Hearthfire e Dragonborn nonché il supporto per le Mod anche su console, oltre a proporre grafica in alta risoluzione col supporto ai miglioramenti visivi HDR e tante altre migliorie per svecchiare un titolo comunque già piuttosto rodato, per usare un eufemismo. Noi vi parleremo della versione PlayStation 4 che, assieme alle altre due (Xbox One e Pc Windows) ha fatto il suo debutto lo scorso 28 ottobre. Il resto lo trovate su Il Videogioco.com.

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it