Furti auto e truffa alle assicurazioni: blitz con 16 misure cautelari

Redazione

Regione - L'indagine dei carabinieri di Misilmeri

Furti auto e truffa alle assicurazioni: blitz con 16 misure cautelari
Sono quaranta le truffe alle assicurazioni per i finti furti di auto di lusso scoperti

15 Febbraio 2021 - 08:47

Ci sono anche un poliziotto ed un carabiniere nell’inchiesta che ha portato il gip del Tribunale di Palermo ad emettere un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 16 persone, ritenute responsabili, a vario titolo, di associazione per delinquere finalizzata a furto, riciclaggio di auto di lusso e truffa ai danni di assicurazioni, tra il capoluogo siciliano e Villabate. Le indagini, condotte dai Carabinieri della Compagnia di Misilmeri nell’ambito dell’operazione denominata “Dirty Cars” e coordinate da un pool di magistrati sotto la direzione del procuratore aggiunto Ennio Petrigni, hanno consentito di focalizzare l’attenzione su un gruppo di persone che, a partire dall’aprile 2017, ha posto in essere attività di riciclaggio di auto che venivano rubate nella provincia di Napoli e successivamente rinvenute a Palermo. In una parte dell’inchiesta si è unita la Squadra Mobile. Sono quaranta le truffe alle assicurazioni per i finti furti di auto di lusso scoperti dalla squadra mobile.

Altre notizie su monrealepress

Un commento a “Furti auto e truffa alle assicurazioni: blitz con 16 misure cautelari”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it