Una pista ciclabile Monreale-Pioppo: l’idea di un giovane presentata al sindaco

Redazione

Cronaca - L'idea

Una pista ciclabile Monreale-Pioppo: l’idea di un giovane presentata al sindaco
La possibilità di ricevere i finanziamenti per la realizzazione di questo tipo di impianti non è affatto remota

Una pista ciclabile Monreale-Pioppo: l’idea di un giovane presentata al sindaco

13 Novembre 2020 - 13:52

L’idea “pazza”, ma fattibile è già stata discussa con il sindaco Alberto Arcidiacono: una pista ciclabile che da Monreale arriva fino alla frazione di Pioppo. L’idea nasce dal giovane Stefano Lo Coco, membro attivo del Comitato Pioppo Comune e, potrebbe essere presa davvero in considerazione dall’Amministrazione guidata da Arcidiacono. Una pista ciclabile che percorre la Statale 186, per consentire a chi va in bici di arrivare in sicurezza a Pioppo e di godersi il panorama che non si può apprezzare percorrendo il tratto di Statale in auto.

“Una pista ciclabile e comunque anche pedonale – spiega Lo Coco – che consentirebbe ai Pioppesi (e non solo) di poter fare un po’ di sport all’aperto, di ridurre le distanze tra Pioppo e Monreale e di farlo in piena sicurezza. Inoltre sarebbe un ottimo deterrente per chi ogni anno incendia da Piano Tavernelle“.

Esiste al momento una possibilità concreta con il bando “Comuni in pista“, che scade a Dicembre. Questo è quanto insieme al Sindaco è stato valutato di poter realizzare in tempi non troppo lunghi grazie alla disponibilità di questo e altri finanziamenti. “Occorrerà probabilmente – aggiunge il giovane Lo Coco – un accordo con Anas e Azienda Foreste ma é tutto possibile. Ho avuto modo valutare insieme al sindaco le possibilità di realizzare il progetto già tempo addietro. Adesso ci sono nuove possibilità, non possiamo farcele scappare”.

La possibilità di ricevere i finanziamenti per la realizzazione di questo tipo di impianti non è affatto remota. Proprio lo scorso settembre l’Anci (Associazione dei Comuni Italiani), aveva reso noto che per quanto riguarda il bando “Comuni in pista 2020”, il plafond di mutui erogati dall’Istituto per il Credito Sportivo di 20.000.000 è passato a 25.000.000. Fino al 5 dicembre 2020, è dunque possibile presentare le istanze finalizzate al miglioramento dell’impiantistica sportiva, anche scolastica, e agli investimenti sulle piste ciclabili e i ciclodromi. La palla passa dunque adesso al Comune, che dovrebbe preparare un progetto da presentare.

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it