Piana, c’è il primo caso di coronavirus. Il sindaco chiude i locali alle 22

Redazione

Regione - Un giovane asintomatico

Piana, c’è il primo caso di coronavirus. Il sindaco chiude i locali alle 22
Lo ha comunicato con un messaggio sulla sua pagina Facebook il sindaco Rosario Petta

Piana, c’è il primo caso di coronavirus. Il sindaco chiude i locali alle 22

20 Settembre 2020 - 13:41

C’è il primo caso in assoluto di coronavirus a Piana degli Albanesi. Lo ha comunicato con un messaggio sulla sua pagina Facebook il sindaco del comune arbereshe Rosario Petta. Si tratta di un giovane, asintomatico, risultato positivo al Covid-19 dopo essere venuto a contatto con un collega, anche lui positivo al coronavirus. Immediatamente sono iniziate le ricerche dei contatti stretti del giovane di Piana. In primis i familiari, sottoposti a tampone e tutti risultati negativi. Poi, in collaborazione con i giovani, la task force istituita dal comune di Piana, sta cercando di mappare i contatti più stretti del giovane, per sottoporli a verifiche.

“Ora la task force del nostro comune si è riunita per le verifiche di rito – dice il primo cittadino di Piana – Abbiamo subito ricostruito e mappato coloro i quali hanno avuto contatti più stretti con il ragazzo risultato positivo e stiamo facendo tutte le comunicazioni di rito al dipartimento di prevenzione”. “Il virus era vicino a noi, era nei comuni limitrofi e c’era il rischio – dice il sindaco – Ora tocca a noi. Intanto nel pomeriggio firmerò un’ordinanza che impone la chiusura dei locali alle ore 22. Ieri c’erano troppi giovani senza mascherine e troppi assembramenti. Inasprirò le pene per chi non rispetta l’ordinanza e studieremo un piano di controlli più intenso. Poi invito i miei concittadini ad indossare sempre la mascherina e di mantenere le distanze. Fino ad ora ci siamo sempre comportati in maniera responsabile. Non abbassiamo la guardia”.

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it