Da Parigi a Palermo con la droga nelle mutande: beccato dal fiuto di Zaros

Redazione

Palermo - Segnalati altri 11 passeggeri

Da Parigi a Palermo con la droga nelle mutande: beccato dal fiuto di Zaros
Partito da Parigi con amici per trascorrere le vacanze in Sicilia, è stato trovato in possesso di oltre 12 grammi di droga

Da Parigi a Palermo con la droga nelle mutande: beccato dal fiuto di Zaros

22 Agosto 2020 - 09:48

I finanzieri della Compagnia di Punta Raisi in servizio all’aeroporto “Falcone Borsellino”, unitamente ai funzionari dell’Ufficio delle Dogane, hanno fermato – grazie al fiuto del cane antidroga “Zaros”- un cittadino francese appena sbarcato da un volo proveniente da Parigi e trovato in possesso, complessivamente, di oltre 12 grammi di sostanze stupefacenti.

In particolare, il passeggero – partito da Parigi con amici per trascorrere le vacanze in Sicilia – è stato trovato in possesso di circa 9 grammi di hashish e oltre 3 grammi di marijuana occultati all’interno di una busta di cellophane custodita nelle parti intime. Nel corso di ulteriori controlli i finanzieri hanno individuato e fermato altri 11 passeggeri che avevano occultato nei bagagli personali sostanza stupefacente tipo hashish per complessivi 36 grammi per uso personale. Tutti i soggetti sono stati segnalati alla Prefettura e la droga è stata sequestrata.

“L’attività di servizio – spiegano dal Comando – si inquadra nell’ambito della costante azione di controllo economico del territorio assicurata dalla Guardia di Finanza e dall’Agenzia delle Dogane a contrasto dei traffici illeciti che attraverso gli spazi doganali interessano il territorio nazionale”.

Altre notizie su monrealepress

2 commenti a “Da Parigi a Palermo con la droga nelle mutande: beccato dal fiuto di Zaros”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it