Si spezza grosso ramo dello storico Ficus di piazza Marina: nessun ferito

Redazione

Palermo - Probabilmente legato a squilibri idrici

Si spezza grosso ramo dello storico Ficus di piazza Marina: nessun ferito
Nessun danno a persone e cose, tranne che alla cancellata di villa Garibaldi

Si spezza grosso ramo dello storico Ficus di piazza Marina: nessun ferito

12 Agosto 2020 - 11:47

Un grosso ramo dello storico Ficus di Piazza Marina, a Palermo, è collassato finendo a terra. Nessun danno a persone e cose, tranne che alla cancellata di villa Garibaldi. “É un fenomeno noto agli specialisti dei Ficus monumentali in tutto il mondo – spiega l’assessore comunale all’Ambiente, Sergio Marino -. Si definisce ‘summer branch drop’ cioè schianto estivo di una branca. É probabilmente legato a squilibri idrici legati alle variazioni repentine di temperatura e umidità, ma nessuno studio ne ha bene individuato le cause ed eventuali sintomi preventivi. A Palermo era già successo qualche anno fa in un ficus posto davanti la Fiera all’ingresso della Favorita. Proprio temendo questo, gli interventi sull’albero di Piazza Marina realizzati lo scorso anno mirano a favorire la stabilità delle branche laterali dell’albero aiutando le radici aeree ad ancorarsi al suolo (sono stati creati ad hoc alcuni nuovi Cercino nel suolo) e sostenere le branche”.

La zona, per fortuna, era già stata transennata per motivi di sicurezza proprio per i pericoli derivanti dalla caduta di rami. Il Ficus Macrophylla, che si trova all’interno del Giardino Garibaldi, è l’albero più grande d’Europa, con la sua altezza di oltre 30 metri e la circonferenza che supera i 20 metri. Negli anni, i vari assessori al verde che si sono alternati al comune, hanno da sempre ipotizzato alcune soluzioni sia per una sua manutenzione sia per una fruizione turistica, non trovando in realtà delle soluzioni adeguate al rispetto dell’albero stesso. Le potature per questi esemplari monumentali non sono così semplici. Oltre a dover essere eseguite da tecnici specializzati, i tagli vanno programmati insieme alla Sovrintendenza che ne tutela il benessere.

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it