Consiglio comunale di Partinico sciolto per mafia: arriva il Commissario

Redazione

Regione - Su proposta del Ministro dell'interno Lamorgese

Consiglio comunale di Partinico sciolto per mafia: arriva il Commissario
Lo rende noto Palazzo Chigi nel comunicato diffuso dopo il Consiglio dei Ministri

Consiglio comunale di Partinico sciolto per mafia: arriva il Commissario

28 Luglio 2020 - 16:57

Il Cdm ha sciolto per mafia il Consiglio comunale di Partinico. Il Consiglio dei ministri, su proposta del Ministro dell’interno Luciana Lamorgese, all’esito di approfonditi accertamenti dai quali sono emerse forme di ingerenza da parte della criminalità organizzata che compromettono l’imparzialità e il buon andamento dell’attività amministrativa, ha deliberato l’affidamento della gestione del Comune di Partinico, ad una commissione straordinaria per un periodo di diciotto mesi. Lo rende noto Palazzo Chigi nel comunicato diffuso dopo il Cdm, sottolineando che il Comune di Partinico è attualmente gestito da un Commissario straordinario, nominato dal Presidente della Regione Siciliana con proprio decreto in data 18 giugno 2019, a seguito delle dimissioni del sindaco pro tempore. Inoltre, in considerazione della necessità di completare l’azione di ripristino dei principi di legalità all’interno dell’amministrazione comunale, il Consiglio dei ministri ha deliberato la proroga per sei mesi dello scioglimento dei Consigli comunali di San Cataldo (CL) e Mistretta (ME).

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it