Differenziata, nuovo “pugno di ferro” dall’amministrazione per gli incivili

Redazione

Cronaca - Monreale

Differenziata, nuovo “pugno di ferro” dall’amministrazione per gli incivili
Task force della Polizia municipale per scovare i furbetti

05 Giugno 2020 - 13:04

Dopo il periodo di “calma apparente” dovuto alla pandemia causata dal Covid-19, il comune di Monreale torna ad affrontare il delicato tema della raccolta dei rifiuti e di chi sbaglia (o fa finta di sbagliare) il conferimento della spazzatura. In questi giorni il sistema di video controllo delle telecamere e gli operatori della Società New Sistem che si occupa della gestione dei rifiuti nel territorio delcomune normanno hanno constatato che molti cittadini non effettuano la raccolta differenziata accumulando in modo selvaggio i cumuli di rifiuti per poi gettarli tutti insieme, anche se l’amministrazione più volte ha ribadito l’obbligo di eseguire la raccolta differenziata.

Il sindaco di Monreale Alberto Arcidiacono e l’assessore all’Igiene Urbana Salvatore Grippi  hanno ribadito che la raccolta differenziata è un preciso dovere dei cittadini monrealesi: “In considerazione della elevata valenza sociale, economica ed ecologica, le frazioni di rifiuto per le quali è prevista la raccolta differenziata devono essere conferite nei contenitori a tal fine predisposti. Tali contenitori non devono, in alcun modo, essere utilizzati per il conferimento di materiali diversi da quelli per i quali sono stati predisposti”. Intanto il comando di Polizia Municipale ha già predisposto un monitoraggio per elevare multe ai trasgressori così come previsto dalle ordinanze sindacali precedenti.

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it