Panico e paura in via Venero, incendio in un palazzo

Vincenzo Ganci

Cronaca - Monreale

Panico e paura in via Venero, incendio in un palazzo
Forse un corto circuito la causa di un incendio che si è sviluppato in Palazzo Italia in via Venero nel tardo pomeriggio di oggi

Panico e paura in via Venero, incendio in un palazzo

03 Dicembre 2019 - 18:40

Forse un corto circuito la causa di un incendio che si è sviluppato in Palazzo Italia a Monreale in via Venero nel tardo pomeriggio di oggi. Sul posto, oltre ai vigili del fuoco, i carabinieri e le ambulanze del 118. L’allarme è scattato nel tardo pomeriggio, quando il palazzo è stato invaso da una densa coltre di un fumo nero che proveniva dal seminterrato. Secondo alcuni dei residenti stavano andando a fuoco i contatori dell’Enel, forse a causa di un guasto o un corto-circuito.

I primi ad arrivare sul posto sono stati i carabinieri di Monreale che hanno fatto immediatamente evacuare il palazzo. Poi l’arrivo dei vigili del fuoco. E mentre alcuni pompieri cercavano di capire da dove venisse il fumo, alcuni di loro insieme ai carabinieri, hanno caricato di peso 10 anziani mettendoli in salvo e consegnandoli alle cure dei medici intervenuti sul posto. Alcuni residenti sono ricorsi alle cure del 118 per difficoltà respiratorie. Uno dei disabili rimasti intrappolati è stato portato dai carabinieri dal sesto piano fino a piano terra, senza ascensore. I disabili stanno tutti bene. I vigili del fuoco però, temono che nel seminterrato possano trovarsi delle bombole ed è necessario quindi mettere immediatamente in sicurezza l’intera zona. Sotto osservazione anche i tubi del metano che passano proprio lì vicino.

Attimi di panico, però, quando il fumo ha invaso la tromba delle scale e alcune abitazioni con i residenti che hanno raccontato di aver sceso le scale completamente “alla cieca”, senza vedere nulla a causa del fumo e del buio. Sul posto anche i tenici dell’Enel per la messa in sicurezza dei contatori e il ripristino della corrente elettrica nel palazzo, per ora completamente al buio. I tecnici verificheranno anche possibili allacci abusivi.

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it