Sblocca cantieri, via libera alle telecamere negli asili e nelle case di cura

Redazione

Dall'Italia e dal Mondo - Via libera alla proposta bipartisan

Sblocca cantieri, via libera alle telecamere negli asili e nelle case di cura
Presto sarà obbligatorio installare telecamere di sorveglianza in tutte scuole dell'infanzia e nelle case di assistenza e cura per anziani e disabili

Sblocca cantieri, via libera alle telecamere negli asili e nelle case di cura

28 Maggio 2019 - 18:05

Via libera, con mandato ai relatori delle Commissioni Lavori pubblici e Ambiente del Senato, al decreto sblocca cantieri. Il testo, modificato nelle Commissioni, approderà in Aula domani. In Assemblea saranno presentati ulteriori emendamenti del governo e dei relatori.

Arriva l’obbligo di installare telecamere in tutte le aule delle scuole dell’infanzia e in tutte le strutture di assistenza e cura di anziani e disabili. Le commissioni Lavori pubblici e Ambiente del Senato hanno approvato l’emendamento bipartisan al decreto sblocca cantieri, firmato da senatori di Lega, M5S, Pd e Forza Italia. La proposta, come annunciato, è stata rivista soltanto sulle coperture.

“Telecamere per difendere bimbi, anziani e disabili, altra promessa mantenuta!”. E’ il commento del vicepremier Matteo Salvini sull’emendamento approvato al decreto sblocca-cantieri.

“Il via libera ai fondi per l’installazione di telecamere nelle scuole per l’infanzia e nelle strutture socio assistenziali per anziani e disabili dà ragione alla battaglia che Forza Italia porta avanti da tempo a tutela dei più deboli. Il fatto che questo obiettivo sia condiviso in maniera trasversale è motivo di grande soddisfazione – è il commento della deputata di Forza Italia Annagrazia Calabria, promotrice della legge sulla videosorveglianza – Ci auguriamo che ora si acceleri sull’arrivo in Senato del provvedimento, che alla Camera è stato approvato su testo a mia prima firma, per offrire una normativa ampia e coerente che punti anche sulla formazione del personale come forma imprescindibile di prevenzione di abusi e maltrattamenti”, ha aggiunto.

ANSA

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it