Monreale, il Complesso Guglielmo tra infiltrazioni, crolli e malagestione

Redazione

Cronaca

Monreale, il Complesso Guglielmo tra infiltrazioni, crolli e malagestione

di Redazione 
Monreale, il Complesso Guglielmo tra infiltrazioni, crolli e malagestione

“Come può essere definita una amministrazione che consente la distruzione di un prestigioso patrimonio monumentale prima ancora di utilizzarlo?”. È quanto si chiede l’ex sindaco di Monreale Salvino Caputo, invitato da alcuni cittadini a verificato lo stato di degrado in cui versa una parte del complesso monumentale Guglielmo.

“Imposte aperte e in stato di totale degrado per mancanza di manutenzione – spiega Caputo -. Il tetto del Complesso Monumentale nella parte che collega la Torre Fornace con la Torre Belvedere si è staccato a causa delle infiltrazioni d’acqua e la parte sottostante è piena di detriti e calcinacci”.

“Intere pareti dismesse dalle infiltrazioni. La stessa Torre Belvedere, di grande pregio monumentale è chiusa perché inagibile. Cosa ancor più grave – aggiunge Salvino Caputo – che all’interno della villa vi sono tre bagni pubblici mai utilizzati, con i turisti costretti a recarsi nei bar. È da irresponsabili – conclude Caputo – lasciare che un immenso e prestigioso patrimonio resti inutilizzato o, peggio, abbandonato alla distruzione quando il suo utilizzo potrebbe dare lavoro, sviluppo economico e rilancio turistico”.

monumento-degrado1  monumento-degrado3 monumento-degrado4 monumento-degrado5 monumento-degrado2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Altre notizie su monrealepress

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it