Monreale, via i cassonetti dei rifiuti urbani: da domani attivi i punti di raccolta

Redazione

Cronaca

Monreale, via i cassonetti dei rifiuti urbani: da domani attivi i punti di raccolta

Monreale, via i cassonetti dei rifiuti urbani: da domani attivi i punti di raccolta
09 Luglio 2018 - 15:55

E’ iniziata questa mattina la rimozione dei cassonetti dei rifiuti sul territorio. La zona interessata dall’intervento è la Circonvallazione (Statale 186). Da domani per tutti i residenti della zona servita, sarà attivo il punto di raccolta di piazzale Candido. La rimozione dei cassonetti intanto continua anche nella frazione di Aquino. Nei prossimi giorni saranno rimossi in tutto il territorio. Di seguito il calendario e le informazioni sul conferimento corretto dei rifiuti.

LUNEDI’ – UMIDO
MARTEDI’ – CARTA/CARTONE, VETRO, ALLUMINIO
MERCOLEDI’ – PLASTICA
GIOVEDI’ – UMIDO
VENERDI’ – INDIFFERENZIATO
SABATO – UMIDO

UMIDO: Gli scarti derivati dalla preparazione e dal consumo dei cibi (avanzi di cucina cotti e crudi, pane vecchio e alimenti avariati, scarti di frutta e verdura, avanzi di carne e pesce, fondi di caffè, bustine di the o infusi, scarti vegetali, foglie e fiori in piccole quantità, gusci d’uovo, lische di pesce, ossa di carne, tovaglioli i fazzoletti di carta unti, lettiere di animali domestici. I rifiuti devono essere esposti davanti la propria abitazione sulla pubblica via nelle giornate di lunedì. Il conferimento del’umido va effettuato attraverso sacchetti idonei biodegradabili chiusi accuratamente.

CARTA E CARTONE: Carta e cartone per scrittura e stampa, compreso il materiale da imballaggio con carta e cartone (carta, cartone, cartoncino, libri, giornali, riviste, quaderni, fogli di carta, buste di carta, interno di rotoli di carta assorbente e igienica, scatole da imballaggi in carta, cartoni di ogni tipo, cartoni per bevande, scatole in cartone per alimenti e detersivi). Il conferimento va effettuato il martedì.

PLASTICA: Contenitori e imballaggi con cui vengono confezionati prodotti sia di tipo alimentare che non. Le tipologie di plastica riciclabile sono contrassegnate dalle sigle PE, PP, PET, PS (bicchieri e piatti di plastica senza residui, bottiglie per bevande, flaconi per detersivo e shampo, reti per frutta e verdura, cellophane, cassette in plastica per la frutta e verdura, contenitori per alimenti in plastica, vasetti in plastica per yogurt e formaggi, grucce, porta uova in plastica). Il conferimento va effettuato il mercoledì.

VETRO E METALLI: Per il vetro bottiglie, fiaschi, piccole damigiane, bicchieri, caraffe di vetro, vasi e barattoli di vetro, flaconi e contenitori di vetro senza tappi; per i metalli lattine, vaschette, contenitori e scatolette per alimenti, fogli di alluminio, tappi a vite e corona. Il conferimento va effettuato il martedì.

INDIFFERENZIATA: Comprende tutti i materiale che non possono essere recuperati e riciclati (lamette da barba, accendini, carta palstificata e oleata, cristalli e specchi, cocci di ceramica o porcellana, pannolini, pannoloni, assorbenti, videocassette, musicassette, dvd, cd, giocattoli, mozziconi di sigarette spenti, stracci sporchi, spazzolini polistirolo, spazzoloni, pellicole fotografiche, oggetti in cuoio, piccoli oggetti in plastica e bachelite, vecchie lampadine ad incandescenza). Il conferimento va effettuato il venerdì.

Per le aree non gestite con il “porta a porta” sono stati istituiti i punti di raccolta. Ecco dove si trovano e quali sono aperti in base all’orario:
ORE 6-11
Piazzale Candido (Monreale Centro)
Ingresso Piano Geli (località Piano Geli)
Piazza Giovanni Paolo II (località San Martino)
Bivio Fiore (Località Pioppo, Giacalone)

ORE 12-17
Piazzale Tricoli (via Circonvallazione)
Interno via SM 22 (località Piano Geli)
Piazza Platani (località San Martino)
Poggio San Francesco (località Pioppo Giacalone)

Inoltre saranno attivati a breve due punti di raccolta temporanei con operatore, uno all’interno dell’area di proprietà comunale dell’ex casello ferroviario in contrada Fiumelato e l’altro all’interno dell’autoparco comunale in via Ponte Parco ad Aquino. I rifiuti ingombranti e Raee verranno ritirati a domicilio su appuntamento (per  prenotare il ritiro il numero da chiamare è 333 8293154). I controlli sono stati affidati alla Polizia Municipale. L’assessore Giuseppe Cangemi ha fatto sapere che i sacchetti e i contenitori saranno distribuiti nei prossimi giorni. E’ chiaro che le multe non saranno fatte nei primissimi giorni, proprio per permettere ai cittadini di abituarsi, ma non saranno tollerati i furbetti e chi abbandonerà i rifiuti dove un tempo c’erano i cassonetti. La multa per chi non osserva la differenziata va da un minimo di 300 ad un massimo di 3.000 euro.

rimozione-cassonetti1 rimozione-cassonetti2 rimozione-cassonetti3

Altre notizie su monrealepress

12 commenti a “Monreale, via i cassonetti dei rifiuti urbani: da domani attivi i punti di raccolta”

  1. Gaia Ilardo ha detto:

    Comunque non so fanno così le cose! Da un giorno all altro levano i cassonetti, non avvisano, e nemmeno una brochure informativa con la mappa ( io non sono monrealese, ci vivo e basta e non conosco le strade). Cose fatte male, non si capisce nulla

  2. Nunzia Di Tommaso ha detto:

    DOVE VANNO RACCOLTI I RIFIUTI SE SI ABITA IN VIA FAVARA? NON CONOSCO MONREALE E NON RIESCO A TROVARE NELLE MAPPE PIAZZALE TRICOLI.

  3. Grazie ha detto:

    Non bastano i soldi che paghiamo per il servizio adesso dobbiamo accollarci le spese per il trasporto nei centri di racclota e poi anche .speriamo solo che ci sia una vera differenziata e non la comune discatica

  4. Basile letizia ha detto:

    Sono cose fatte con i piedi, non hanno avvisato sul cambiamento non hanno lasciato uno straccio di foglietto illustrativo che informasse bene Il cittadino non hanno chiesto ai cittadini cosa ne pensassero perdipiù i punti di raccolta sono a Chilometri e chilometri di distanza e l’indifferenziata viene raccolta una volta a settimana e chi ha bambini come me deve tenersi i pannolini sporchi in casa per 6 giorni così salviamo l’ambiente ci ammaliamo noi Certo proprio bravi e per di più non vi sono agevolazioni sulla tassa dei rifiuti complimenti

  5. Giovanni V. ha detto:

    Organizzazione a dir poco incresciosa, inefficiente ed incompetente!
    L’unica cosa che sono riusciti a differenziare è che invece di buttare l’immondizia nei cassonetti adesso viene sparsa (criminalmente) per strada alla mercé dei can randagi e a deturpare un territorio, potenzialmente meraviglioso, ma distrutto dall’incivilità di chi amministra e di chi ci risiede!
    Nessuna informazione, approssimazione allo stato puro, ovviamente si capisce che è stata una iniziativa fatta solo per non incorrere nell’ennesima sanzione, fregandosene del territorio e dei cittadini, già VESSATI con aliquote TARI che dovrebbero solo vergognarsi (e noi balordi che paghiamo).
    In mancanza del servizio “porta a porta”, il minimo che si doveva fare era confermare i posti di già massima concentrazione di raccolta rifiuti con la sola collocazione dei vari cassonetti per singola tipologia di rifiuto; ovviamente il tutto con presidio iniziale in modo da informare e consegnare in maniera capillare del materiale (bidoni, sacchetti e libretti informativi).
    Sarà meglio che ci si riunisca in comitato perché la zona diverrà una discarica a cielo aperto!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it