Premio “Agricoltura è donna”, imprenditrice dell’anno Laura Bargione di Grisì

Redazione

Cronaca

Premio “Agricoltura è donna”, imprenditrice dell’anno Laura Bargione di Grisì

Premio “Agricoltura è donna”, imprenditrice dell’anno Laura Bargione di Grisì
28 Marzo 2017 - 19:08

Laura Bargione titolare dell’azienda agricola Mariscò di Grisì, frazione di Monreale ha vinto il premio per la categoria imprenditrici della terza edizione del concorso “Agricoltura è Donna”. Per l’occasione l’Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali della Provincia di Palermo, promotore dell’iniziativa, in collaborazione con l’Assessorato Regionale Agricoltura, l’Istituto Regionale Vini e Oli di Sicilia, la Camera di Commercio di Palermo e il Consiglio Nazionale dei Dottori Agronomi e Forestali, ha organizzato un dibattito sul ruolo delle donne in agricoltura, moderato dalla giornalista Sandra Pizzuro.

“Il ruolo delle donne in agricoltura, così come in altri comparti economici – afferma il presidente Salvatore Fiore – diventa determinante in un’ottica di successo grazie alle capacità organizzative che le contraddistingue, siamo pertanto ben lieti di avere chiuso con successo la terza edizione del premio AèD, visto anche il successo registrato nelle precedenti edizioni”.

Al dibattito hanno partecipato il Presidente dell’Ordine degli Agronomi di Palermo Salvatore Fiore, l’Assessore Regionale all’Agricoltura Antonello Cracolici, l’europarlamentare Michela Giuffrida, il Sottosegretario di Stato Simona Vicari e Loredana Lupo.

“Il ruolo delle donne ha contribuito a rendere l’agricoltura siciliana più moderna ed aperta alle nuove sfide del mercato – ha affermato l’assessore regionale all’Agricoltura Antonello Cracolici durante la premiazione della terza edizione del concorso “Agricoltura è Donna” – molte aziende siciliane che hanno accettato le nuove sfide del mercato, scommettendo su trasformazione, chiusura della filiera produttiva ed innovazione, sono guidate da giovani imprenditrici agricole, capaci di utilizzare le nuove tecnologie e gli strumenti del marketing e della ricerca per guidare le proprie imprese”.

Oltre a Laura Bargione, sono state premiate il dottore agronomo Grazia Invidiata per la categoria professioniste; consegnati anche tre spremi speciali ad Annamaria e Filippa Milazzo, titolari del Torronificio delle Madonie di Bompietro, a Romina Fricano titolare dell’azienda biologica “L’orto di Francesca” di Piana degli Albanesi e ad Angela Sciortino, dottore agronomo e giornalista.

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it