Arcidiacono “conquista” tutti: con lui Di Verde, Naimi e Toti Zuccaro

Redazione

Cronaca - L'intesa

Arcidiacono “conquista” tutti: con lui Di Verde, Naimi e Toti Zuccaro
La notizia è di stamattina e arriva con una nota stampa firmata dai tre

14 Maggio 2021 - 12:29

Giuseppe Di Verde, Paola Naimi e Toti Zuccaro: un’alleanza nel segno di Monreale, si legge in una nota stampa, ma che stringe l’occhio al sindaco Alberto Arcidiacono. La notizia è di stamattina e arriva con una nota stampa firmata dai tre: Di Verde, Naimi e Zuccaro, in rigoroso ordine alfabetico, tornano insieme. E ripropongono la rinascita del gruppo “Popolari per Monreale” che due anni fa era schierato contro Alberto Arcidiacono, ma che in questi lunghi mesi, proprio il primo cittdino di Monreale, è riuscito a far convergere dal proprio lato. E allora il sindaco ha un alleato in più. Che non è composto proprio da tutti i componenti di Popolari per Monreale (si veda Mimmo Vittorino per esempio), ma raccoglie “tanti amici” per citare la nota stampa, che iniziano un cammino, immaginiamo, verso le elezioni del 2024.

“Dobbiamo navigare nella stessa direzione e apportare tutti il nostro contributo per la nostra cittadina – dicono Di Verde, Naimi (che tra l’altro è già assessore in quota Arcidiacono) e Zuccaro – Sfide difficili ci attendono e la tanto attesa ripresa economica e sociale, che ci sarà dopo il terribile periodo del covid, diventa un momento fondamentale per il nostro futuro”. La parola magica è “collaborare”: ma attenzione: “Non abbiamo né richieste, né pretese, ma siamo animati dallo spirito di partecipazione, sempre e solo per il bene del nostro paese soprattutto in un momento come questo, particolare ed importante per il futuro di tutti, vogliamo dare il nostro piccolo contributo con idee e proposte all’attuale amministrazione, egregiamente guidata dal sindaco Arcidiacono che ringraziamo per l’apertura inclusiva mostrata”, si legge nella nota.

Per il gruppo, al sindaco Arcidiacono “va il merito di essersi contraddistinto per la sua presenza, disponibilità e capacità organizzativa, il tutto al servizio dei cittadini monrealesi in uno dei momenti storici più duri per l’umanità. Oltre che per la sua amministrazione, che bene sta lavorando, in questo periodo per niente semplice”. Poi la conclusione: “Riteniamo che i cittadini vogliano vedere una politica che dialoghi e che sia propositiva e non divisiva, che lavori e porti risposte con iniziative concrete! Il futuro del nostro paese, della nostra cittadina, dipenderà dalla capacità che ognuno di noi saprà dare e mettere al servizio di tutti, affinché nella realtà e non come un semplice slogan, <<nessuno rimanga escluso>>”.

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it