Movida, chiusi cinque locali per aver violato i provvedimenti anti-Covid

Redazione

Palermo - Tra via Candelai e piazza Sant’Onofrio

Movida, chiusi cinque locali per aver violato i provvedimenti anti-Covid
Proseguono i controlli della polizia municipale finalizzati al contenimento del Covid-19

19 Ottobre 2020 - 18:38

Prosegue l’attività della Polizia Municipale finalizzata al contenimento del Covid-19 nei contesti della movida. Sabato sera gli agenti del Nucleo controllo attività produttive hanno chiuso altri cinque locali tra via Candelai e piazza Sant’Onofrio. In tutti e quattro i locali di via Candelai all’atto del sopralluogo venivano somministrati ai clienti, assembrati in piedi all’interno del locale, alimenti e bevande oltre le ore 21, limite orario consentito in assenza di consumazione al tavolo. I gestori dei locali sono stati sanzionati per un importo di 400 euro ciascuno, per aver violato i protocolli Stato-Regioni anti-covid e i locali sono stati posti sotto sequestro cautelare per 5 giorni.

In piazza Sant’Onofrio un ristorante proseguiva l’attività di somministrazione oltre le ore 24, violando i provvedimenti volti al contenimento del virus. Anche qui i clienti erano assembrati all’interno del locale; il gestore del ristorante è stato sanzionato per un importo di 400 euro per aver violato i protocolli Stato-Regioni anti-covid e il locale è stato posto sotto sequestro cautelare per 5 giorni.

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it