Roghi nel Palermitano: la Prefettura apre Centro coordinamento soccorsi

Redazione

Palermo - A rischio diversi ettari di bosco

Roghi nel Palermitano: la Prefettura apre Centro coordinamento soccorsi
La decisione della Prefettura, dopo il vasto incendio partito dal territorio di Chiusa Sclafani

Roghi nel Palermitano: la Prefettura apre Centro coordinamento soccorsi

03 Agosto 2020 - 09:29

La Prefettura di Palermo ha aperto il Centro di coordinamento dei soccorsi dopo i diversi incendi che hanno interessato la provincia di Palermo in questi giorni. Anche il territorio di Monreale è stato interessato nelle ultime ore da un vasto incendio che ha visto andare in fiamme Pizzo Nespola, che ha messo a rischio ben 400 ettari di bosco. La decisione della Prefettura, dopo il vasto incendio partito dal territorio di Chiusa Sclafani, che ha raggiunto ieri sera, a causa del vento, il comune di Giuliana, interessando la zona del cimitero e lambendo il centro abitato in contrada sotto le grotte. Il rogo è divampato per tutta la notte.

Alle 21 di ieri sera l’apertura del Centro di coordinamento dei soccorsi. A partecipare alle attività di spegnimento, assieme ai vigili del fuoco e al corpo forestale, anche la Protezione civile della Città metropolitana di Palermo, attivando il proprio piano operativo di supporto antincendio 2020 e inviando sul posto una autobotte a sostegno dei mezzi già impiegati. L’impiego di uomini e mezzi a terra si è concluso all’alba di questa mattina quando sono potuti intervenire i Canadair, necessari per raggiungere il territorio ancora coinvolto dall’incendio. “Questa è una ulteriore conferma dell’impegno della Protezione civile della Città Metropolitana che, con il coordinamento della Prefettura, in collaborazione con l’impegno dei Vigili del Fuoco e delle altre istituzioni contribuisce a garantire un servizio prezioso e tempestivo all’intero territorio”, commenta il sindaco metropolitano Leoluca Orlando.

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it