Piano Geli e bivio Rinazzo, rimossi i rifiuti: le telecamere “beccano” gli incivili

Redazione

Cronaca - San Martino delle Scale

Piano Geli e bivio Rinazzo, rimossi i rifiuti: le telecamere “beccano” gli incivili
Questa mattina intervento degli operatori della New System. L'assessore D'Eliseo: "In arrivo le sanzioni per gli incivili"

Piano Geli e bivio Rinazzo, rimossi i rifiuti: le telecamere “beccano” gli incivili

15 Luglio 2020 - 11:12

Non c’è niente da fare, o forse sì, contro gli incivili che continuano senza scrupoli ad abbandonare rifiuti di ogni genere in ogni angolo del paese e delle periferie. Questa mattina gli operatori della New System hanno ripulito (ancora una volta) la piazzetta di Piano Geli e il bivio Rinazzo. Sono due delle zone maggiormente interessate dal fenomeno dell’abbandono dei rifiuti. Rifiuti di ogni genere, sacchetti di indifferenziata, ingombranti, materassi, elettrodomestici, mobili e perfino rifiuti pericolosi. L’ultimo intervento risale a pochi mesi fa. Oggi la situazione è praticamente peggiorata. Stiamo parlando dello spiazzo tra la fermata del bus e la villetta di Piano Geli a San Martino delle Scale. Forse però questa volta a qualcuno passerà la voglia di abbandonare i rifiuti.

A dirlo è l’assessore Luigi D’Eliseo, che postando le foto dell’intervento di pulizia effettuato questa mattina ha annunciato che saranno diverse le multe recapitate a domicilio degli incivili. “Stamattina – scrive l’assessore su Facebook – sono stati rimossi gli ingombranti dal Bivio e dalla piazzetta di Piano dei Geli, nonché, dal bivio Rinazzo. A breve arriveranno le sanzioni ai monelli beccati dal servizio di videosorveglianza”. Negli anni i residenti stanchi e, forse, anche un po’ rassegnati dalla situazione, hanno più volte protestato. Le regole ci sono e vanno rispettate per il bene di tutti. Nonostante le multe inviate a diversi cittadini “beccati” ad abbandonare rifiuti in ogni dove, servono più controlli e pene più severe per i trasgressori. Soprattutto per chi, si libera di rifiuti speciali e pericolosi.

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it