“Aiuto, mio figlio non respira”: i carabinieri rianimano bambino

Redazione

Regione - Bagheria

“Aiuto, mio figlio non respira”: i carabinieri rianimano bambino
I Carabinieri di Bagheria sono intervenuti in un’abitazione del centro, dove era stato segnalato al 112 un bambino privo di conoscenza

“Aiuto, mio figlio non respira”: i carabinieri rianimano bambino

28 Maggio 2020 - 15:45

I Carabinieri di Bagheria sono intervenuti in un’abitazione del centro, dove era stato segnalato al 112 un bambino privo di conoscenza. Appena arrivati, i militari constatavano che il piccolo di soli 6 anni era disteso sul letto, privo di sensi, in arresto respiratorio e senza segni di pulsazioni, motivo per il quale procedevano ad effettuare le manovre di rianimazione, disostruendo il cavo orale a seguito dello scivolamento della lingua e praticando il massaggio cardiaco.

In pochi attimi il bambino riprendeva conoscenza e all’arrivo dei sanitari del 118 appariva in buone condizioni di salute. I medici, precauzionalmente, lo hanno trasportato in ambulanza presso l’ospedale specializzato pediatrico “Di Cristina” di Palermo, e lo hanno ricoverato in osservazione scongiurando il rischio vita.

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it