Coronavirus, in Sicilia tre contagi e un decesso. I positivi sono 1.430

Redazione

Regione - Il report

Coronavirus, in Sicilia tre contagi e un decesso. I positivi sono 1.430
Il quadro riepilogativo della situazione nell’Isola in merito all’emergenza coronavirus

Coronavirus, in Sicilia tre contagi e un decesso. I positivi sono 1.430

26 Maggio 2020 - 18:12

Sono tre i nuovi contagi registrati in Sicilia nelle ultime 24 ore. Questo il quadro riepilogativo della situazione nell’Isola, aggiornato alle ore 15 di oggi, in merito all’emergenza coronavirus, così come comunicato dalla Regione Siciliana all’Unità di crisi nazionale. Dall’inizio dei controlli, i tamponi effettuati sono stati 137.682 (+2.421 rispetto a ieri), su 120.206 persone: di queste sono risultate positive 3.430 (+3), mentre attualmente sono ancora contagiate 1.430 (-3), 1.729 sono guarite (+5) e 271 decedute (+1). Degli attuali 1.430 positivi, 93 pazienti (-5) sono ricoverati – di cui 10 in terapia intensiva (+1) – mentre 1.337 (+2) sono in isolamento domiciliare. Lo comunica la presidenza della Regione Siciliana. Si raccomanda di attenersi scrupolosamente alle indicazioni fornite dal ministero della Salute per contenere la diffusione del virus. Per ulteriori approfondimenti visitare il sito dedicato www.siciliacoronavirus.it o chiamare il numero verde 800.45.87.87.

Intanto peggiorano le condizioni della donna bengalese incinta affetta da coronavirus ricoverata all’ospedale Cervello di Palermo. La trentaquattrenne, residente a Palermo, è stata intubata e adesso è ventilata meccanicamente; per quanto riguarda invece il bambino che porta in grembo la situazione resta stabile e al momento non ci sono particolari preoccupazioni. Una squadra di medici sta seguendo passo passo la vicenda, con la donna che è ricoverata da due giorni, dopo che era rientrata nel capoluogo siciliano, dove è residente, con un volo da Londra che ha fatto scalo a Roma. “Le condizioni cliniche della paziente sono gravi – ha spiegato all’Italpress Baldo Renda, primario dell’ospedale Cervello -. Il trattamento per questi casi prevede che alcuni farmaci non possono essere somministrati e che le sue condizioni devono essere monitorate costantemente, visto sopratutto che la donna è gravida. Attendiamo sperando che non ci siano ulteriori complicanze”.

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it