Sanificazioni, l’Iss scrive al comune: “Fatele”. Ma il comune le ha già fatte

Redazione

Cronaca - Il paradosso

Sanificazioni, l’Iss scrive al comune: “Fatele”. Ma il comune le ha già fatte
L'Istituto di Roma spiegava al sindaco la necessità di effettuare gli interventi di sanificazione

Sanificazioni, l’Iss scrive al comune: “Fatele”. Ma il comune le ha già fatte

27 Marzo 2020 - 13:22

Com’è che si dice? Meglio tardi che mai. Qualche giorno è stata recapitata una lettera al sindaco di Monreale Alberto Arcidiacono. Il mittente era l’istituto superiore della sanità. Con questa missiva, l’Iss di Roma spiegava al sindaco la necessità di effettuare gli interventi di sanificazione delle strade, marciapiedi e uffici per contrastare la diffusione del coronavirus.

Peccato che il comune di Monreale effettua gli interventi di sanificazione già da diversi giorni. Interventi che, come ha confermato lo stesso sindaco, proseguiranno anche nei prossimi giorni. La Regione siciliana devolverà un piccolo contributo di 14 mila. Che è meglio di niente, certo, ma non coprirà i costi sostenuti dall’amministrazione per effettuare la sanificazione. Sorprende, invece, il ritardo della comunicazione dell’Iss. Nell’era digitale, poi, sarebbe stata più consona (e veloce) una Pec. Ma tantè…

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it