“Echi di memoria”, gli incontri in Casa Cultura per non dimenticare la Shoah

Redazione

Cronaca - Monreale

“Echi di memoria”, gli incontri in Casa Cultura per non dimenticare la Shoah
Un percorso lungo le note della memoria che richiama il dolore degli innocenti di Auschwitz e Terezin

“Echi di memoria”, gli incontri in Casa Cultura per non dimenticare la Shoah

24 Gennaio 2020 - 17:16

“Echi di Memoria e semi di coscienza”, è il titolo di due appuntamenti programmati su volontà del sindaco Alberto Arcidiacono e degli assessori alla cultura Rosanna Giannetto e ai beni culturali Ignazio Davì, in sinergia con le scuole del territorio. Si tratta di un recital di poesie, lettere e canzoni che si terrà lunedì 27 gennaio alle ore 9 e, la proiezione di un film che si terrà martedì 28 gennaio. Alle manifestazioni sono stati coinvolti i bambini della scuola primaria “Piersanti Mattarella” dell’istituto comprensivo “Guglielmo II”, insieme ai bambini della scuola primaria dell’istituto comprensivo “Veneziano-Novelli”, che si esibiranno in una performance dal titolo.

“Echi di memoria e semi di coscienza”, è un percorso lungo le note della memoria che richiama il dolore degli innocenti di Auschwitz e Terezin. Gli alunni leggeranno lettere e poesie di bambini deportati, intervallati da canti che rappresenteranno la sintesi tra dolore e gioia di vivere, raccontando quella che è stata la grande tragedia umana dell’olocausto, con l’obiettivo di far riflettere nel ricordo alunni e docenti, unendo la magia del teatro e della musica alla cruda testimonianza storica.

I docenti coinvolti sono Antonella Vinciguerra, per l’istituto comprensivo “Guglielmo II” e, per l’istituto “Veneziano-Novelli”, Rosalia Lo Piano (per la primaria) e Angela Cassarà e Rosalba Campanella (secondaria di primo grado). Questo percorso di riflessione si completerà il 28 febbraio, nei locali di Casa Cultura, con la visione e il commento del film “La Vita è bella”. Gli alunni della classe III B della scuola secondaria presenteranno e commenteranno gli elaborati prodotti (disegni e foto) e leggeranno uno stralcio del discorso di Liliana Segre.

Altre notizie su monrealepress

2 commenti a ““Echi di memoria”, gli incontri in Casa Cultura per non dimenticare la Shoah”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it