Slalom del Satiro, la scuderia monrealese Festina lente piazza i primi risultati

Redazione

Sport - Auto

Slalom del Satiro, la scuderia monrealese Festina lente piazza i primi risultati
La scuderia Festina lente di Monreale guidata dal presidente Rosario Lo Cicero Madè accende i motori per la stagione 2019.

Slalom del Satiro, la scuderia monrealese Festina lente piazza i primi risultati

20 Marzo 2019 - 12:40

Conclusa la pausa invernale, la scuderia Festina lente di Monreale guidata dal presidente Rosario Lo Cicero Madè accende i motori per il quarto anno di fila per scendere in gara nelle competizioni 2019.

Domenica 17 marzo, ben quattro piloti del sodalizio, hanno preso parte alla terza edizione dello Slalom del Satiro a Mazara del Vallo in provincia di Trapani, organizzato dal Kinisia Karting Club. Agostino Bonsignore, con la A112 Abarth, ha centrato la vittoria in Gruppo Speciale e si è anche aggiudicato la Classe S2; Maurizio Marino (nella foto di Giampiero Li Mandri), alla guida della Citroen Saxo, ha vinto sia il Gruppo Racing Start che la Classe 1.6; Giuseppe Russo, ha invece onorevolmente gareggiato nel Gruppo N 1.6 centrando un buon quarto posto; ed infine, il rientrante veterano Paolo Iones, tornato all’attività sportiva dopo lunga pausa, ha gareggiato, con la sua Fiat 126, nel Gruppo P1, agguantando un terzo posto di classe, grazie all’effettuazione di una sola delle tre manche di gara, a causa di piccoli problemi tecnici.

Grande spavento, invece, nella terza edizione del Rally Cefalù Corse: Antonio Mazzola, coadiuvato dalla moglie Marinella Farina, quest’ultima assente dalle gare da tanti anni, ha avuto un brutto incidente, distruggendo l’auto, la loro Peugeot 306 Rally A7, a causa di un guasto tecnico. “Tornavo in gara – ha detto Marinella Farina – dopo tanti anni d’assenza e con una certa emozione, visto che, proprio 25 anni fa, avevo debuttato nel cefaludese, leggendo le note all’allora mio fidanzato ed oggi mio consorte. Purtroppo come a volte accade nelle gare automobilistiche, siamo stati fermati da un incidente riconducibile ad una improvvisa defaillance tecnica della nostra vettura”. Solo qualche contusione per i due coniugi e vettura distrutta.

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it