Monreale, si allarga il fronte dei “no” al decreto sicurezza: Liberi di Lavorare scrive al sindaco

Redazione

Cronaca

Monreale, si allarga il fronte dei “no” al decreto sicurezza: Liberi di Lavorare scrive al sindaco

Monreale, si allarga il fronte dei “no” al decreto sicurezza: Liberi di Lavorare scrive al sindaco
08 Gennaio 2019 - 16:48

Tutti contro il decreto sicurezza voluto dal ministro dell’Interno e vicepremier Matteo Salvini. Dopo Arci Link e Agrisocial, anche l’associazione antiracket “Liberi di Lavorare” con il presidente Biagio Cigno, scrive al sindaco per chiedere la sospensione del provvedimento, così come accaduto a Palermo con Leoluca Orlando.

“Invitiamo il sindaco Piero Capizzi – si legge nella nota dell’associazione – a mettere in atto tutte le iniziative necessarie dando incarico ai dirigenti comunali, così come già fatto dal sindaco di Palermo Orlando. Invitiamo anche tutte le altre Associazioni presenti nel territorio, a farsi parte attiva aderendo all’iniziativa”.

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it