Vivicittà Palermo 2018, Mohamed Idrissi e la parchitana Silvia La Barbera sono i dominatori

Redazione

Sport

Vivicittà Palermo 2018, Mohamed Idrissi e la parchitana Silvia La Barbera sono i dominatori

Vivicittà Palermo 2018, Mohamed Idrissi e la parchitana Silvia La Barbera sono i dominatori
15 Aprile 2018 - 18:40

Sono Mohamed Idrissi (Mega Hobby Sport) e Silvia La Barbera (Caivano Runners) i vincitori della XXXV edizione di Vivicittà Palermo, che si è disputata questa mattina. Vittorie nette per entrambi gli atleti, che hanno subito imposto il loro ritmo relegando i rispettivi avversari a uno sterile inseguimento.

Due giri da sei chilometri ciascuno in centro città, con partenza alle 9,30, in contemporanea con le altre 42 città italiane e 12 estere, con il tradizionale segnale Rai-GR1.

Per Idrissi, reduce dalla conquista del titolo regionale assoluto nei 10000 in pista, tutto facile e buon crono finale di 39’20. “Ottima organizzazione, percorso molto bello – le prime parole dopo avere tagliato il traguardo – sono molto contento di questa vittoria”. Alle spalle del giovane atleta della scuderia di Massimo Inglisa, è giunto un ottimo Lucio Cimò (Universitas Palermo) che ha avuto la meglio di una manciata di secondi su Alberto Fieramosca (Marathon Club Sciacca) e Filippo Lo Piccolo (Monti Rossi Nicolosi).

Gara al femminile dominata, come da copione, dalla parchitana Silvia La Barbera, suo il titolo italiano assoluto di corsa campestre del 2016. L’atleta tesserata per la Caivano Runners ha fatto il vuoto fermando il crono a 43’56. Secondo posto per Chiara Immesi fresca trionfatrice al Trofeo del mare di Bagheria, terza Annalisa Di Carlo (Mega Hobby Sport), che gara dopo gara sta ritrovando forza e carattere.

“Tutto abbastanza semplice oggi – ha affermato la La Barbera – mi sono davvero divertita. E’ stato un buon allenamento in vista dei 10000 su pista in programma il 21 aprile a Firenze. Nel futuro una mezza maratona e un maratona (la prima della carriera ndr), a Valencia il 2 dicembre prossimo”.

La Barbera ha centrato anche il terzo posto nella classifica unica nazionale compensata. A vincere è stata la serba Ana Subotic prima nella prova disputata a Sarajevo, seconda (a precedere l’altofontina) Isabel Mattuzzi che si è aggiudicata la prova di Arco Di Trento. Nella classifica maschile successo di Giovanni Auciello primo nella prova di Bari. Auciello succede a Yuri Floriani vincitore lo scorso anno a Palermo.

Classifica Uomini (12 km)
1) Mohamed Idrissi (Mega Hobby Sport) 39’20
2) Lucio Cimò (Universitas Palermo) 40’38
3) Alberto Fieramosca (Marathon Club Sciacca) 40’47
4) Filippo Lo Piccolo (Monti Rossi Nicolosi) 41’00
5) Luciano Riboty (Mimmo Ferrito) 42’52

Classifica Donne (12 km)
1) Silvia La Barbera (Caivano Runners) 43’56
2) Chiara Immesi (Universitas Palermo) 47’20
3) Annalisa Di Carlo (Mega Hobby Sport) 49’53
4) Luana Russo (Marathon Club Sciacca) 50’27
5) Rosaria Patti (Trinacria Palermo) 52’09

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it