Monreale, spostano vasi del centro storico, graffiato il basolato

Redazione

Cronaca

Monreale, spostano vasi del centro storico, graffiato il basolato
L’assessore Lo Coco: “Danni superficiali già risistemati”

Monreale, spostano vasi del centro storico, graffiato il basolato

18 Gennaio 2016 - 00:00

Qualche giorno fa sono tornati al loro posto i vasi di via Roma dopo un breve periodo di posizionamento su piazza Guglielmo. Tanto discussi, al centro di alcuni “strani” spostamenti, ai danni di alcuni cittadini che da anni curavano piante al loro interno, vennero posti in piazza Guglielmo per delimitare l’area pedonale. Alcuni di essi sono tornati in via Roma e la motivazione sembra a primo colpo d’occhio più che valida: “Sono stati tolti da via Roma per facilitare il passaggio del Santissimo Crocifisso”, ha detto l’assessore Pippo Lo Coco, ma molti cittadini ricordano ben altro: ovvero furono tolte nello scorso luglio per delimitare la zona inibita ai veicoli. Ma quello che risalta agli occhi è il metodo di trasloco degli stessi: sotto la supervisione dei presenti assessori Lo Coco e Cangemi, un bobcat ha letteralmente “trascinato” i pesanti vasi sul basolato del centro storico e sono state tantissime le immagini arrivate in redazione che documentano il risultato dello spostamento chiedendo se fosse corretta tale “barbara” manovra all’interno di un centro storico da poco entrato a far parte dell’ Unesco, ma soprattutto sotto la supervisione di due rappresentanti dell’amministrazione comunale. L’assessore Pippo Lo Coco, preso atto della situazione, al telefono della nostra redazione ha comunicato che nell’imminente spostamento dei vasi si è reso conto dei grossi graffi lasciati sul basolato e per questo è stata redatta una perizia da alcuni tecnici dell’ufficio tecnico che ne hanno valutato il risultato ed, a quanto si apprende dallo stesso assessore, è stata scalfita solo la parte cementizia superficiale facilmente ripristinabile con una spazzolata. Tuttavia la polizia municipale, intervenuta durante l’operazione, ha provveduto ad informare l’autorità giudiziaria documentando l’intero episodio. 

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it