San Giuseppe, uccise e bruciò il cadavere di Concetta Conigliaro, condannato a 20 anni

Redazione

Regione

San Giuseppe, uccise e bruciò il cadavere di Concetta Conigliaro, condannato a 20 anni
La decisione del Tribunale ai danni si Salvatore Maniscalco

San Giuseppe, uccise e bruciò il cadavere di Concetta Conigliaro, condannato a 20 anni

15 Luglio 2015 - 13:00

Nessuno sconto: 20 anni per Salvatore Maniscalco. Così ha deciso il giudice Sergio Ziino che ha condannato Maniscalco, imputato dell’omicidio della moglie Concetta Conigliaro, avvenuto a San Giuseppe Jato. I resti del cadavere della donna, la cui scomparsa venne denunciata nell’aprile del 2014 vennero ritrovati bruciati a giugno a San Giuseppe Jato dopo la confessione dell’uomo. La donna aveva 27 anni e venne uccisa con alcuni colpi di un arnese di campagna e poi venne bruciato il cadavere.

Il giudice ha accolto le richieste dei pm Gianluca De Leo e della collega Ilaria De Somma. Il processo si è svolto col rito abbreviato. Maniscalco è in carcere da giugno 2014, quando ha confessato l’omicidio. A difendere Salvatore Maniscalco era l’avvocato Salvatore Ferrante che aveva sostenuto l’ipotesi dell’omicidio preterintenzionale e poi la legittima difesa per i continui litigi tra la coppia.

Altre due condanne per la fine della donna. Vincenzo e Antonino Caltagirone, padre e figlio,  rispettivamente zio e cugino di Maniscalco erano accusati di avere occultato il cadavere. Le pene decise dal giudice sono rispettivamente di 3 e 4 anni e 8 mesi. Vincenzo Caltagirone, difeso da Enrico Bennici, era già  ai domiciliari. Antonino Caltagirone è difeso dall’avvocato Giuseppe Pinella, si trova già al cercere di Termini Imerese. A rappresentare la difesa del tutore delle due figlie di Concetta Conigliaro, di 10 e 8 anni, l’avvocato Roberta Pezzano.

Fonte Repubblica.it

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it