Monreale, “qui c’è troppo schifo”. E lo sgombero dell’Acetilene viene rinviato

Simone Marchese

Cronaca

Monreale, “qui c’è troppo schifo”. E lo sgombero dell’Acetilene viene rinviato
Stamattina il presidente dell’Una Giuseppe Lo Vecchio si è visto rifiutare l’inizio dei lavori da parte di due operai del Comune e di due dell’Ato

18 Agosto 2014 - 10:00

Dovevano cominciare stamattina i lavori di sgombero e di pulizia sommaria dell’Acetilene. Ma il presidente dell’Una Giuseppe Lo Vecchio, ha avuto un’amara sorpresa. Quattro operai, due dell’Ato e due del Comune, infatti, analizzando la situazione, si sono rifiutati di iniziare i lavori. “Qui c’è troppo schifo”, avrebbero detto a Lo Vecchio, Hanno girato i tacchi e se ne sono andato lasciando il presidente con un locale aperto ed incustodito, e 10 cuccioli quasi morenti da accudire. “Ho preso i cagnolini e li ho tirati fuori dal tugurio in cui erano rinchiusi – dice Lo Vecchio -. Ha dato loro da mangiare e da bere, ma alcuni di loro mi sembrano messi molto male ed avrebbero bisogno di cure specifiche. Di pomeriggio cercherò un posto migliore dove portarli. Lasciarli qui dentro significa condannarli a morte”. A questo punto Lo Vecchio ha chiamato la polizia municipale, spiegando la situazione: “Mi trovavo in un locale comunale aperto con 10 cuccioli in difficoltà – dice -. Me ne sarei potuto andare e lasciare le cose in balia di chiunque. Sono rimasto solo per i cagnolini”. Il sindaco Piero Capizzi, raggiunto telefonicamente, ha fatto sapere che i lavori di sgombero dell’Acetilene “inizieranno improrogabilmente domani. Oggi c’è stato, diciamo, qualche “problema tecnico. Ma domani, non ci saranno scuse e si comincerà a liberare l’Acetilene”. Il presidente Lo Vecchio, su richiesta del sindaco, sarà presente ai lavori di sgombero per verificare il corretto sviluppo dei lavori.

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it