Palermo, i kart a Mondello, infuria la polemica

Rosario Lo Cicero

Palermo

Palermo, i kart a Mondello, infuria la polemica
Gli organizzatori: "Evento riuscito, lo riproporremo, ma nel mese di ottobre"

Palermo, i kart a Mondello, infuria la polemica

29 Luglio 2014 - 18:00

La polemica, come accade a nostri giorni, scoppia e dilaga sul web. Molti sono i commenti, alcuni anche pesanti e volgari, indirizzati un po’ agli organizzatori ed un po’ al Comune di Palermo, reo di aver autorizzato la prima edizione del “Gran Premio del Mare”.

Stiamo parlando di Karting, uno sport coinvolgente, appassionante che infiamma i cuori di giovani e meno giovani, una vera fucina per talenti del domani, tanto che dal Karting sono venuti fuori tanti Campioni. Facciamo tre nomi per tutti: lo sfortunato Michael Schumacher che oggi lotta per tornare ad una vita accettabile, l’indimenticato Ayrton Senna da Silva e l’astro nascente della F.1, quel Niko Rosberg forse destinato a divenire Campione del Mondo 2014 della massima serie automobilistica.

Ma torniamo alla gara di casa nostra, che si è svolta nella piazza di Valdesi a Mondello, domenica 27 luglio, che tanti bagnati ed automobilisti ha fatto inferocire, perchè, a loro dire e da quanto effettivamente risulta, intrappolati per ore nel traffico. L’idea della gara Karting è del Delegato Regionale ACI-CSAI Gaspare Anastasi che ha inoltre rivestito il ruolo di Direttore di gara e del consigliere della VII^ Circoscrizione Eduardo De Filippis, i quali sciorinano i numeri di una sicuramente riuscitissima, dal punto di vista sportivo, manifestazione: “75 piloti al via, divisi in varie categorie – dice Anastasi – più di mille persone che hanno assistito all’evento e tutto senza una lira di contributo da parte del Comune”.

Lo stesso Anastasi ha poi ammesso che probabilmente la scelta del sabato e domenica di luglio non è stata delle migliori e si è ripromesso di riproporre l’evento 2015 per il mese di ottobre, quando la piazza di Valdesi sarà meno trafficata ed impegnata dai bagnati e villeggianti. Nel frattempo Pietro Gottuso, Presidente della VII Circoscrizione sottolinea le lamentele ricevute ed ammette, anche lui, i disagi venutisi a creare, e precisa inoltre, di aver disertato l’invito a presenziare alla gara, proprio perchè in dissenso, per quel che riguarda la scelta del luogo e periodo, con gli organizzatori.

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it