Pasqua in zona rossa, a Monreale il sindaco chiude le aree attrezzate

Redazione

Cronaca - Il provvedimento

Pasqua in zona rossa, a Monreale il sindaco chiude le aree attrezzate
Il primo cittadino ha deciso la chiusura delle aree attrezzate di Pioppo e San Martino

Pasqua in zona rossa, a Monreale il sindaco chiude le aree attrezzate

31 Marzo 2021 - 17:19

Anche quest’anno dovremo affrontare una Pasqua in zona rossa, senza possibilità di uscire per un pranzo all’aperto e, senza poter organizzare le classiche giornate con amici e parenti. Proprio per evitare pericolosi assembramenti, a Monreale il sindaco Alberto Arcidiacono ha deciso di blindare le aree attrezzate nelle giornate di Pasqua e Pasquetta. Dal 3 al 5 Aprile 2021 in occasione, al fine di evitare qualunque fenomeno di assembramento di persone e nel contempo per assicurare il mantenimento, nei contatti sociali, di una distanza interpersonale di almeno un metro, il primo cittadino ha deciso di vietare l’accesso e l’utilizzo delle aree attrezzate presenti nelle zone boschive di Pioppo, San Martino delle Scale e di ogni altra area pubblica sul territorio monrealese: “Si tratta di misure non certo piacevoli – spiega Arcidiacono – ma purtroppo necessarie per evitare contagi e tornare il più presto possibile alla normalità. Dal comportamento di tutti dipenderà la fine della pandemia che tutti auspichiamo”.

Altre notizie su monrealepress

Un commento a “Pasqua in zona rossa, a Monreale il sindaco chiude le aree attrezzate”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it