Bimba morta dopo sfida su TikTok: l’autopsia conferma strangolamento

Redazione

Palermo - I risultati degli esami

Bimba morta dopo sfida su TikTok: l’autopsia conferma strangolamento
La ragazzina mercoledì sera nel bagno della sua abitazione aveva accettato la sfida Blackout Challenge

Bimba morta dopo sfida su TikTok: l’autopsia conferma strangolamento

23 Gennaio 2021 - 17:43

L’autopsia eseguita questa mattina sul corpo della ragazzina di dieci anni morta per i danni di una prolungata asfissia ha confermato che la causa della morte è stata lo strangolamento con la cintura di un accappatoio. La ragazzina mercoledì sera nel bagno della sua abitazione aveva accettato la sfida Blackout Challenge che prevedeva di filmare il proprio soffocamento e poi inviarlo come video al social TikTok. L’equipe di anatomopatologi che ha effettuato l’esame autoptico ha poi prelevato campioni di tessuto per gli esami di laboratorio che stabiliranno quanto tempo la bambina sia rimasta priva di ossigeno. I medici legali hanno preso campioni di tessuto da cuore e polmoni, gli organi che non è stato possibile donare proprio per i danni subiti nello strangolamento.

Altre notizie su monrealepress

Un commento a “Bimba morta dopo sfida su TikTok: l’autopsia conferma strangolamento”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it