Coronavirus, in Sicilia contagi in calo. In Italia superata quota 21 mila casi

Redazione

Dall'Italia e dal Mondo - I numeri dell'emergenza

Coronavirus, in Sicilia contagi in calo. In Italia superata quota 21 mila casi
Oggi i nuovi casi registrati nell'Isola sono 695, ben 191 in meno rispetto a ieri

Coronavirus, in Sicilia contagi in calo. In Italia superata quota 21 mila casi

25 Ottobre 2020 - 18:16

Numeri in netto calo per l’emergenza coronavirus in Sicilia. Oggi i nuovi casi registrati nell’Isola sono 695, ben 191 in meno rispetto a ieri. Sono undici le persone morte (428 dall’inizio della pandemia). Crescono invece i ricoveri: sono 36 in più rispetto a ieri di cui 31 in regime ordinario e 5 in terapia intensiva (642 in totale le persone ricoverate con sintomi). I tamponi effettuati nelle ultime 24 ore sono stati 5.193, per un totale 642.351 da inizio emergenza. Il numero degli attualmente positivi raggiunge i 10.555 (+666), mentre le persone ricoverate con sintomi sono 642 (+36), 95 (+5) ricoverati in terapia intensiva. In isolamento domiciliare ci sono 9.818 persone. I guariti/dimessi dall’inizio dell’emergenza sono ad oggi 5.914 (+18).

In Italia invece, i numeri fnno paura. Oggi sfondato il tetto dei 20 mila contagi: in totale le persone positive al Covid-19 sono 21.273 con 161.880 tamponi, oltre 15.700 meno di ieri. In calo invece l’incremento del numero delle vittime: 128 nelle ultime 24 ore (ieri erano 151) che portano il totale a 37.338. Sono 222.241 gli attualmente positivi al Covid in Italia, 19.059 più di ieri. Di questi, secondo i dati del ministero della Salute, 12.006 sono ricoverati nei reparti ordinari, con un incremento rispetto a sabato di 719, altri 1.208 sono nelle terapie intensive (+80) mentre 209.027 sono in isolamento domiciliare, con un aumento di 18.260 in un giorno. Le persone guarite e dimesse sono invece 266.203, con un incremento di 2.086.

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it