L’incendio alla Moarda, Pennisi: “Grave peccato contro Dio”

Redazione

Cronaca - Il messaggio dell'Arcivescovo di Monreale

L’incendio alla Moarda, Pennisi: “Grave peccato contro Dio”
La Caritas diocesana e le parrocchie si stanno attivando per aiutare le persone che hanno subito danni

L’incendio alla Moarda, Pennisi: “Grave peccato contro Dio”

30 Agosto 2020 - 10:22

“Esprimo solidarietà alla comunità di Altofonte colpiti dagli sciagurati incendi di questa notte ad opera di piromani, che stanno creando danni ancora non quantificabili e notevoli disagi agli abitanti di quella zona ma anche al futuro delle nostre comunità”. Lo ha detto monsignor Michele Pennisi arcivescovo di Monreale a margine di un incontro con l’Azione Cattolica diocesana sul tema “Il pianeta che speriamo: Ambiente, lavoro, futuro”.

“É colpa della cattiveria umana di qualche folle bruciare un patrimonio naturalistico e pensare stupidamente di distruggere “la casa comune”, che Dio ci ha comandato di custodire e curare. Appiccare volontariamente un incendio, oltre che un delitto per la legge dell’uomo, è anche un grave peccato contro Dio e la Sua creazione”, ha aggiunto monsignor Michele Pennisi. La Caritas diocesana e le parrocchie si stanno attivando per aiutare le persone che hanno subito danni.

Altre notizie su monrealepress

Un commento a “L’incendio alla Moarda, Pennisi: “Grave peccato contro Dio””

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it