Totò Ganci va in pensione: “Il comune è la mia seconda famiglia”

Redazione

Cronaca - Dopo 38 anni passati negli uffici comunali

Totò Ganci va in pensione: “Il comune è la mia seconda famiglia”
Al neo pensionato gli auguri del primo cittadino Alberto Arcidiacono

Totò Ganci va in pensione: “Il comune è la mia seconda famiglia”

28 Luglio 2020 - 16:04

“Il Comune la mia seconda famiglia”. Sono le parole che ha utilizzato Totò Ganci, per salutare colleghi e amici del Comune di Monreale. Dall’ufficio caccia, a quelli dell’anagrafe, stato-civile, lavori pubblici, sanità e cultura: è questa la strada fatta prima da istruttore e poi, da funzionario Ganci che da 1982, anno in cui vinse il concorso pubblico ha lavorato sempre con entusiasmo e anche un pizzico di vivacità al Comune di Monreale.

Entrato giovane nel settore della pubblica amministrazione ha avuto modo di conoscere le attività dei vari servizi e settori dell’ente pubblico, all’epoca guidato del sindaco Enzo Giangreco e del segretario generale Antonino Dragotto, due personaggi che ama ricordare per la loro competenza, professionalità e grande umanità.

“Il comune di Monreale – racconta Totò Ganci – è stata la mia seconda famiglia, in questi anni di lavoro la cosa che mi piace di più ricordare, sono stati i contatti umani che ho instaurato con i colleghi, con sindaci e assessori, ma soprattutto con i cittadini. Tra i ricordi più belli i viaggi estivi organizzati dal settore solidarietà quando accompagnavo i ragazzi e gli anziani”. A festeggiare nella sua splendida villa ieri sera sono arrivati tantissimi colleghi e amici. Al neo pensionato sono arrivati gli auguri del sindaco Alberto Arcidiacono, che si è complimentato per questo importante traguardo.

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it