Presidio forestale di San Martino: sopralluogo dell’assessore Cordaro

Redazione

Cronaca - Dopo anni torna attivo il presidio forestale

Presidio forestale di San Martino: sopralluogo dell’assessore Cordaro
Questo pomeriggio si è svolto il sopralluogo tecnico dell’assessore regionale Toto Cordaro

Presidio forestale di San Martino: sopralluogo dell’assessore Cordaro

10 Luglio 2020 - 16:54

Riattivato dopo tanti anni il presidio forestale a San Martino, uno dei servizi per la prevenzione degli incendi e per la salvaguardia del patrimonio boschivo più importanti del territorio. Era stato il parlamentare monrealese Mario Caputo a sollevare la questione con un’interrogazione parlamentare a cui aveva risposto proprio l’assessore regionale Toto Cordaro impegnandosi per far tornare attivo questo importante presidio di sicurezza per il territorio di San Martino. “Avevo portato avanti l’interrogazione perché ritenevo la questione molto importante per l’intero territorio – dice Caputo – Oggi la promessa fatta dall’assessore viene mantenuta e non possiamo che ritenerci soddisfatti. Ora il prossimo passo srà la riapertura definitiva del distaccamento. Intanto il presidio garantirà la presenza costante e continua di due unità dalle ore 8 alle ore 12 e dalle ore 14 alle 20″.

Oggi il sopralluogo tecnico dell’assessore regionale Toto Cordaro, accompagnato, oltre che da Mario Caputo,  dall’assessore monrealese Geppino Pupella e dal presidente del Consiglio comunale Marco Intravaia. All’incontro di oggi hanno preso parte anche l’assessore comunale Luigi D’Eliseo e il consigliere comunale Flavio Pillitteri. Soddisfazione per questo importantissimo servizio è stata espressa dal sindaco Alberto Arcidiacono e dal presidente Intravaia, che hanno ringraziato l’assessore Cordaro e il governo guidato da Nello Musumeci per avere accolto, la richiesta dell’amministrazione comunale di riattivare il presidio. “Servizio – spiegano – che avrà bisogno di essere intensificato e rafforzato”.

Soddisfatto Intravaia: “La riattivazione del servizio, dopo anni di chiusura, è una promessa mantenuta. Ringrazio il presidente Nello Musumeci e l’assessore Cordaro per avere consentito un tale risultato a presidio della sicurezza sul territorio, soprattutto durante i mesi estivi e il rischio incendi. Il servizio dovrà essere potenziato nei prossimi mesi, ma questa è un’importante partenza”. Alla soddisfazione di Intravaia si sono associati gli assessori Geppino Pupella e Luigi D’Eliseo e il consigliere Flavio Pillitteri.

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it