Pioppo, ancora problemi di acqua: “A breve la razionalizzazione”

Giorgio Vaiana

Cronaca - Botta e risposta

Pioppo, ancora problemi di acqua: “A breve la razionalizzazione”
La nota del consigliere comunale Giuseppe La Corte e la replica dell'assessore Geppino Pupella

Pioppo, ancora problemi di acqua: “A breve la razionalizzazione”

25 Maggio 2020 - 19:07

“È bastato il primo caldo a causare la mancanza di fornitura di acqua potabile e far sollevare la protesta di molti cittadini della frazione di Pioppo. Da diversi giorni ricevo numerose chiamate in cui mi chiedono come mai non si riesce a soddisfare il fabbisogno giornaliero delle famiglie. A quanto pare tutto ciò è dovuto alla siccità di questo inverno. E ora mi chiedo come si farà tra qualche settimana quando Giacalone sarà piena di villeggianti?” Sono queste le parole del consigliere comunale Giuseppe La Corte che spiega di aver anche inviato una nota al Sindaco Alberto Arcidiacono con cui chiede di istituire un tavolo tecnico urgente al fine di risolvere il problema. Ma soprattutto torna in auge la questione acqua del pozzo Aglisotto che si trova in contrada Agrifoglio. “Sicuramente, vista la simpatia che per il momento la Regione Siciliana mostra verso il comune di Monreale – dice La Corte – si potrebbe presentare un progetto e con gli aiuti regionali, risolvere definitivamente il problema idrico a Pioppo, e inoltre poter estendere l’acquedotto comunale anche in altre zone come per i residenti della zona di Pensabene appena subito dopo la fine della frazione di Pioppo.

Replica l’assessore Geppino Pupella: “A me dispiace che i residenti di Pioppo debbano convivere con questi disagi causati dalla mancanza di acqua – dice l’assessore – Per l’approvvigionamento di Pioppo abbiamo tre pozzi: uno si trova in contrada Cerasa, una a Giacalone dove c’è il consorzio e quello di Valletajo. Nel periodo estivo sono insufficienti a fornire acqua non solo ai residenti, ma anche, passatemi il termine alla “nuova popolazione” che villeggia da queste parti. In sofferenza ci va soprattutto la zona alta della frazione monrealese. Per il momento credo che la soluzione migliore sia razionalizzare l’acqua e quindi distribuirla secondo un preciso calendario per poter dare acqua in maniera ottimale a tutti. Per quel che riguarda il pozzo di contrada Aglisotto, questo era stato realizzato molti anni fa, investendo tanti soldi ed era stato abbandonato. Non entro nel merito di cosa sia successo. Oggi guardo al presente. Quando un pozzo viene abbandonato non è così facile rimetterlo in funzione. Se dovessimo trovare dei fondi potremmo cercare di capire come spurgare questo pozzo, ma ricordo anche al consigliere, che poi servirebbe una condotta per collegare il pozzo con via Provinciale. E non sono certo lavori da quattro spiccioli”.

Altre notizie su monrealepress

Un commento a “Pioppo, ancora problemi di acqua: “A breve la razionalizzazione””

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it