Servizi antidroga tra Monreale e Palermo: in sette finiscono in manette

Redazione

Palermo - Controlli serrati in tutta la provincia

Servizi antidroga tra Monreale e Palermo: in sette finiscono in manette
Gli arrestati sono tutti volti noti alle forze dell'ordine

Servizi antidroga tra Monreale e Palermo: in sette finiscono in manette

19 Maggio 2020 - 15:25

Nel corso dei servizi di controllo del territorio, in tutta la provincia, i carabinieri di Palermo hanno proceduto all’identificazione di numerose persone. Sette sono state le persone arrestate, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, tutte già note alle forze dell’ordine.

A Cefalù i militari hanno arrestato B.M., 19enne cittadino del Gambia domiciliato a Caltanissetta, trovato in possesso di 3 panetti di hashish; nel quartiere Ballarò, sono stati tratti in arresto due pusher: C.J.B, 29enne già agli arresti domiciliari, per il medesimo reato, e T.G., 27enne, entrambi palermitani. Gli altri arresti sono stati effettuati, due a Cinisi uno a Monreale ed uno nel quartiere “Sperone”. Complessivamente sono stati rinvenuti oltre 500 grammi tra hashish, marijuana e crack.

Infine, nel quartiere Zen 2, i carabinieri hanno recuperato, occultati all’interno di un capanno, posto su un terreno adiacente la via Sandro Pertini, 2,4 chili di marijuana, quasi 2 chili di hashish, suddivisi in 20 panetti, una bustina di cocaina, 59 cartucce di vario calibro per pistola e fucile e due personal computer. Sono in corso indagini per risalire ai soggetti che avevano la disponibilità del deposito. La droga sequestrata è stata trasmessa al Laboratorio analisi sostanze stupefacenti del Reparto operativo di Palermo per le analisi quantitative e qualitative. Oggi sono in corso le udienze, in video conferenza, per la convalida degli arresti e l’eventuale irrogazione delle misure cautelari.

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it