Giudice rigetta richiesta di sospensiva della Mirto: resta la New System

Redazione

Cronaca - Monreale

Giudice rigetta richiesta di sospensiva della Mirto: resta la New System
Ricostruiamo la vicenda con l’avvocato Girolamo Rizzuto

Giudice rigetta richiesta di sospensiva della Mirto: resta la New System

17 Febbraio 2020 - 18:21

Importante risultato è stato ottenuto dal Comune di Monreale sulla vicenda rifiuti. La terza sezione del Tar Sicilia, presieduta da Maria Cristina Quiligotti, ha rigettato la richiesta di sospensiva della delibera con cui è stato affidato il servizio di raccolta dei rifiuti alla New System. Ricostruiamo la vicenda con l’avvocato Girolamo Rizzuto: “La ditta F Mirto aveva ceduto in affitto il ramo d’azienda alla FL Mirto. A seguito di questa cessione il Comune ha emanato una determina di presa d’atto in esito alla quale la FL Mirto ha ritenuto di poter proseguire il servizio. Successivamente il Comune torna sui suoi passi, rilevando la carenza di alcuni requisiti in capo alla FL Mirto e procedendo quindi all’affidamento del servizio alla New Sistem Service.

A questo punto le ditte F Mirto ed FL Mirto ricorrono al Tar per avere riassegnato il servizio. “Al fine di evitare un’eventuale soccombenza – spiega Rizzuto – d’accordo con il Comune di Monreale, abbiamo provato a tentare una mediazione con l’avvocato Immordino che rappresentava la controparte (F Mirto ed FL Mirto). Si era anche arrivati alla formulazione di una proposta di risarcimento danni di 200 mila euro che non è stata accettata. A questo punto mi accorsi, studiando più nel dettaglio ogni aspetto della vicenda, che il secondo provvedimento che incaricava la New Sistem Service poteva reggere in giudizio e così è stato”.

“La mia difesa si è sostanziata i tre punti. Innanzitutto il difetto di giurisdizione: abbiamo sostenuto che la vicenda andava trattata non dal Tar ma dal Giudice Civile. In secondo luogo abbiamo fatto rilevare che la presa d’atto con la quale, nel mese di ottobre, il Comune diceva sostanzialmente che il sevizio poteva essere svolto dalla subentrante FL Mirto, non era sufficiente, essendo necessario per impegnare ufficialmente il Comune un diverso tipo di atto, ed in particolare un’autorizzazione”.

In ultima battuta abbiamo, l’avvocato del Comune di Monreale, ha evidenziato che la FL Mirto comunque non aveva i requisiti per subentrare alla F Mirto, intanto per la mancanza di iscrizione all’Anga (Albo Nazionale Gestori Ambientali) ed in secondo luogo, perché l’affitto di ramo di azienda non poteva avere durata minore di 5 anni mentre quello fra F Mirto e FL Mirto aveva durata di soli 3 anni. Questi rilievi hanno convito il giudice amministrativo a rigettare in via cautelare la richiesta di sospensiva della delibera che incarica la New Sistem Service e, essendo fissata l’udienza per la fine di maggio, possiamo ritenere che per il Comune di Monreale il problema è risolto considerato che il servizio di cui in oggetto si chiude il 31 maggio.

Altre notizie su monrealepress

2 commenti a “Giudice rigetta richiesta di sospensiva della Mirto: resta la New System”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it