A “caccia” di armi, esplosivi e droga: i carabinieri setacciano il territorio

Redazione

Palermo - Anche nel monrealese

A “caccia” di armi, esplosivi e droga: i carabinieri setacciano il territorio
I controlli sulle aree montane ricadenti nella riserva naturale del bosco della Ficuzza

A “caccia” di armi, esplosivi e droga: i carabinieri setacciano il territorio

25 Gennaio 2020 - 10:15

Sono stati predisposti intensi controlli del territorio dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Palermo sulle aree montane ricadenti nella riserva naturale del bosco della Ficuzza dei comuni di Mezzojuso, Godrano, Campofelice di Fitalia e Marineo. Gli uomini dell’Arma ormai da giorni sono impegnati in un monitoraggio delle aree più isolate, per prevenire la commissione di reati attraverso l’impiego, non solo dell’Arma territoriale ma anche con l’ausilio dei reparti speciali.

Sono in corso infatti numerosi controlli a diverse aziende agricole e di allevamento del posto con i Carabinieri Forestali nonché battute e rastrellamenti, anche in orari serali e alle prime luci del giorno, nelle aree rurali dell’entroterra palermitano, alla ricerca di armi, materiale esplodente e sostanze stupefacenti, con particolare attenzione alle zone montane, ispezionando ampie zone boschive, casolari abbandonati, pozzi ed anfratti naturali con l’impiego di personale dello Squadrone Eliportato Carabinieri Cacciatori “Sicilia” è stato nei territori interessati.

Lo Squadrone Eliportato Carabinieri “Cacciatori” è un reparto specializzato dell’Arma impegnato, a supporto dei reparti territoriali, nella lotta al crimine organizzato. L’elevato profilo professionale e il particolare addestramento fisico dei militari consente il loro prolungato impiego soprattutto in scenari operativi come quelli montuosi e rurali, attraverso rastrellamenti, battute di aree difficilmente raggiungibili con autovetture.

Altre notizie su monrealepress

2 commenti a “A “caccia” di armi, esplosivi e droga: i carabinieri setacciano il territorio”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it