Storia, tradizioni e cultura: è l’Epifania a Piana degli Albanesi

Redazione

Eventi - Epifania

Storia, tradizioni e cultura: è l’Epifania a Piana degli Albanesi
Il 6 gennaio, presso la fontana dei Tre Cannoli in piazza Vittorio Emanuele

Storia, tradizioni e cultura: è l’Epifania a Piana degli Albanesi

04 Gennaio 2020 - 13:30

Anche quest’anno verrà celebrata la festa della Teofania a Piana degli Albanesi, comune di origine arberesh della provincia di Palermo, che porta con sé storia e tradizioni proprie e inimitabili. Evento liturgico di elevato tenore religioso, storico e tradizionale, unico e fortemente simbolico, che da sempre attrae visitatori da più parti della Sicilia e dell’Italia.

Il 6 gennaio, presso la fontana dei Tre Cannoli in piazza Vittorio Emanuele, il vescovo e i sacerdoti, dopo la celebrazione della liturgia nella maestosa cattedrale di San Demetrio, rievocano al canto Në Jordan la discesa dello Spirito Santo nel Giordano il giorno del battesimo di Cristo, nel rito della benedizione delle acque. Celebrazione profondamente evocativa ed emozionante durante la quale il vescovo immerge nell’acqua della fontana per tre volte la croce, reggendo con l’altra mano il candelabro a tre ceri e un rametto di ruta. L’evento che più simboleggia e rende unica la Teofania di Piana degli Albanesi si svolge alla fine della cerimonia, quando una simbolica colomba bianca viene accompagnata in un volo toccante e commovente dal tetto dell’antistante chiesa della Santissima Maria Odigitrìa, fino alla fontana dei Tre Cannoli.

Ad arricchire e donare colore e preziosità alla festa della Teofania, sono gli abiti tradizionali della tradizione Arbëreshë, indossati da donne, uomini e bambini, interamente ricamati a mano in filo d’oro e adornati di gioielli artigianali in oro e pietre preziose. I ragazzi e me ragazze in costume tradizionale distribuiranno le arance benedette, sarà possibile visitare i musei e la collezione in oro de “Gli Ori di Piana Lucito”, eccezionale espositori dei gioielli della tradizione orafa.

“È questa una delle feste più sentite per la nostra comunità – spiega il sindaco Rosario Petta  – in quanto rappresenta a pieno la perfetta sintesi della nostra tradizione religiosa di rito Greco Bizantino, e riassume in sé enfasi, solennità e forte rispetto per le nostre liturgie e per la nostra peculiare cultura, densa di evocazioni, storia e origini che la rendono singolare e incomparabile”.

Altre notizie su monrealepress

Un commento a “Storia, tradizioni e cultura: è l’Epifania a Piana degli Albanesi”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it