Violenza sessuale alla Vucciria su turista tedesca: fermati tre minorenni

Redazione

Palermo - Palermo

Violenza sessuale alla Vucciria su turista tedesca: fermati tre minorenni
I tre sono stati segnalati all'autorità giudiziaria. Vittima della violenza del "branco", una turista tedesca di 23 anni

Violenza sessuale alla Vucciria su turista tedesca: fermati tre minorenni

06 Novembre 2019 - 14:32

Tre minorenni, due diciassettenni e un 15enne, sono stati fermati dalla polizia a Palermo. Sono ritenuti gli autori di una violenza sessuale avvenuta lo scorso 15 settembre nel quartiere popolare della Vucciria. I tre sono stati segnalati all’autorità giudiziaria. Vittima della violenza del “branco”, una turista tedesca di 23 anni, che si trovava in vacanza nel capoluogo siciliano. I tre, in esecuzione di un’ordinanza del tribunale per i minorenni, sono stati sottoposti alla misura cautelare del collocamento in comunità.

Il fatto

Nelle prime ore della mattina di quella domenica, la vittima stava attraversando piazza Caracciolo, per raggiungere via Roma. Siamo in pieno centro storico a Palermo. Mentre passeggiava, è stata adocchiata da un gruppetto di giovani, che l’hanno richiamata e derisa con frasi e gesti volgari. La ragazza nel tentativo di allontanarsi, ha accelerato il passo e quando stava per salire le scale che l’avrebbero condotta in via Roma, è stata raggiunta, accerchiata e palpeggiata dai tre ragazzi. Per fortuna la giovane turista è riuscita a divincolarsi, ed è fuggita in via Roma. La vittima a quel punto ha fatto rientro nella struttura presso cui era ospite, dove ha chiesto e ottenuto aiuto dal titolare, che ha immediatamente allertato i soccorsi.

Gli agenti, da subito, hanno setacciato palmo a palmo il territorio, alla ricerca di ogni particolare che potesse farli risalire all’identità dei componenti del gruppo di giovanissimi. A incastrare i tre minorenni, due di 17 anni e uno di soli 15 anni che risiedono nella zona della Vucciria, una lunga serie di elementi convergenti tra cui, in prima battuta, la visione delle immagini delle telecamere di sorveglianza installate da alcuni esercizi commerciali della zona. Nelle immagini che avevano immortalato l’aggressione, erano riprese fattezze e abbigliamento degli autori e, il passaggio dei minorenni in gruppo in piazza Caracciolo in orario compatibile a quello dell’aggressione. Inoltre tutti e tre sono stati riconosciuti dalla turista tedesca.

Lo scorso ottobre, poco distante un altro caso di tentata violenza sessuale. A finire in manette quel giorno, un gambiano di 19 anni, arrestato dai poliziotti della Squadra mobile di Palermo per atti di violenza sessuale nei confronti di una giovane palermitana, sfuggita al suo aggressore grazie all’intervento di un gruppo di commercianti. Gli agenti giunti in poco tempo nella zona sono riusciti anche in quell’occasione ad individuare e bloccare l’aggressore.

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it