Oltre cento libri per la biblioteca della scuola Margherita di Navarra di Pioppo

Redazione

Cronaca - #ioleggoperché

Oltre cento libri per la biblioteca della scuola Margherita di Navarra di Pioppo
Per il quarto anno consecutivo l’istituto comprensivo Margherita di Navarra ha partecipato a “#ioleggoperché”

Oltre cento libri per la biblioteca della scuola Margherita di Navarra di Pioppo

29 Ottobre 2019 - 09:55

Per il quarto anno consecutivo l’istituto comprensivo Margherita di Navarra di Pioppo ha partecipato a “#ioleggoperché”, la più grande iniziativa nazionale di promozione della lettura, organizzata dall’Associazione Italiana Editori. L’ intera settimana, dedicata alla donazione di libri per l’arricchimento delle biblioteche scolastiche ha visto gli alunni dell’istituto protagonisti. Tutti, timidi o sfrontati, piccoli e grandi, si sono contraddistinti per l’energia e la passione con cui hanno partecipato, nel ruolo di “messaggeri” tirando fuori il loro spirito di iniziativa, le loro capacità di relazione e di comunicazione.

Tre i pomeriggi che hanno impegnato le classi della primaria e della secondaria presso le tre librerie gemellate con la scuola: la Flaccovio- Mondadori del centro commerciale Forum, la Carabà di corso Calatafimi e la Feltrinelli di via Cavour. La partecipazione all’iniziativa ha coinvolto attivamente ed entusiasticamente anche le famiglie che hanno supportato i loro figli e le insegnanti promotrici attraverso spontanei contributi economici, la collaborazione nell’organizzazione e negli spostamenti e l’allestimento di un mercatino nei locali dell’associazione Hakuna Matata di Pioppo .

Quest’anno la biblioteca scolastica dell’istituzione si è arricchita di oltre 70 nuovi testi a cui , a conclusione dell’evento, se ne aggiungeranno altri, grazie alla donazione dell’Associazione Italiana Editori. Da quest’anno alcuni dei libri ricevuti in dono andranno a Villaciambra dove si sta attivando un servizio di biblioteca in linea con quello già avviato nella sede centrale, nel plesso D’Acquisto e nel plesso di San Martino.

“Siamo soddisfatti – dichiara la dirigente Patrizia Roccamatisi – in primis, perché la nostra biblioteca si arricchirà di nuovi titoli, ma soprattutto perché trasformare la lettura in una grande festa dove condividere esperienze gradevoli ed entusiasmanti è senza dubbio una bellissima idea per sedimentare, già nei più piccoli, un coinvolgimento per i libri e per la lettura che facilmente potrà nel tempo, se nutrito, diventare un’autentica passione. Far appassionare i bambini alla lettura è uno dei più grandi regali che i docenti possano fare loro”.

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it