Il centro per disabili è chiuso: tra rifiuti, topi e degrado

Redazione

Cronaca - MONREALE

Il centro per disabili è chiuso: tra rifiuti, topi e degrado
Quello di Fondo Pasqualino. La denuncia di Salvino Caputo

Il centro per disabili è chiuso: tra rifiuti, topi e degrado

21 Marzo 2019 - 12:09

“Vedere un centro per disabili chiuso, trasformato in un deposito, vandalizzato e circondato da topi, rifiuti anche pericolosi, erbacce e strade divelte, da il senso del degrado e di abbandono in cui l’amministrazione Capizzi ha lasciato una parte importante del territorio”.

La ha detto Salvino Caputo che questa mattina, con alcuni residenti, ha visitato la zona che ospita gli alloggi popolari di Fondo Pasqualino ad Aquino. “È veramente mortificante – prosegue Caputo – vedere come un centro per disabili costato centinaia di migliaia di euro sia lasciato in condizioni di abbandono, quando potrebbe e dovrebbe essere destinato a attività in favore di disabili e in ogni caso per la collettività di Aquino. Da oltre un anno, mi dicono i residenti, una catasta di rifiuti, alcuni dei quali pericolosi, sono abbandonati in quanto l’area è sottoposta a sequestro giudiziario. La gente tiene porte e finestre chiuse per la presenza di topi. È veramente vergognoso vedere un insediamento come quello di Aquino lasciato nel degrado assoluto. Serve un intervento immediato di bonifica e di derattizzazione oltre che liberare immediatamente il centro sociale”.

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it