Palermo, “Educhiamo all’ambiente giocando con l’arte”: torna Educarnival

Redazione

Eventi

Palermo, “Educhiamo all’ambiente giocando con l’arte”: torna Educarnival

di Redazione 
Palermo, “Educhiamo all’ambiente giocando con l’arte”: torna Educarnival

La manifestazione, dedicata al Carnevale e giunta già alla quinta edizione, si terrà a Palermo nei giorni dell’1, 2 e 3 marzo 2019 con una anticipazione sabato prossimo 23 febbraio. Il programma è stato presentato a Palazzo delle Aquile alla presenza, tra gli altri, del sindaco Leoluca Orlando, dell’assessora alla scuola, Giovanna Marano, di Giuseppina Lubrano per l’USR – Ufficio Scolastico Regionale Sicilia, Vanessa Bellanca e Massimo Valentino per la direzione artistica e organizzativa della manifestazione.

Il progetto di Educarnival è promosso dall’Amministrazione Comunale, dall’Ufficio I dell’Ufficio Scolastico di Ambito Territoriale, dall’Associazione Culturale “Educarnival – Amici della Scuola”, dal Cral Istruzione (Associazione dei docenti e personale scolastico della regione Sicilia) e numerose da Istituzioni Scolastiche di ogni ordine e grado. Il tema dell’evento quest’anno
sarà incentrato sul gioco, sul rispetto dell’ambiente, sul quello della corretta alimentazione e sulla tutela e valorizzazione del patrimonio culturale, materiale e immateriale, e deve mirare all’incremento del turismo sostenibile.

“EDUCHIAMO ALL’AMBIENTE GIOCANDO CON L’ARTE”
Il tema dell’edizione di quest’anno è “Educhiamo all’ambiente giocando con l’arte” ed è ispirato al gioco, al rispetto dell’ambiente, alla corretta alimentazione e alla promozione e valorizzazione del patrimonio artistico e monumentale, materiale e immateriale, ma il filo conduttore della manifestazione non dovrà perdere di vista il rispetto delle diversità culturali e dell’integrazione. Le attività previste (oltre alle classiche sfilate, tanti laboratori, visite guidate, giochi di strada ed altro) coinvolgeranno complessivamente circa 5.000 fra bambini, studenti e personale delle scuole cittadine.

“Con questa manifestazione Palermo si conferma essere una ‘comunità’ – ha dichiarato il sindaco Orlando – una comunità che rispetta la persona, che accoglie i diversi e che fa anche di un’iniziativa come il Carnevale una straordinaria occasione di conferma di un percorso culturale e di una visione. Grazie all’impegno della Scuola, il Carnevale non è più soltanto un divertimento e uno spettacolo, ma diventa crescita culturale e riscoperta della storia della nostra città, per fare scuola anche fuori dalla scuola”.

“Educarnival – ha dichiarato l’assessora Marano – ha arricchito il nostro programma cittadino e, attraverso il talento artistico della scuole, ha permesso la riscoperta del Carnevale che per molto tempo è stato disconosciuto come una tappa dal valore pedagogico nel percorso di crescita di bambini e ragazzi. Con questa manifestazione, il Carnevale torna ad essere una prassi educativa che rafforza la possibilità per bambini e ragazzi attraverso il travestimento di vestire i panni di qualcun altro, provando una spinta notevole per lo sviluppo del loro sistema cognitivo ed emotivo. Il fatto che la Fondazione Unesco quest’anno abbia sposato il progetto testimonia l’alto valore culturale della manifestazione”.

Ulteriore novità quest’anno sarà la possibilità di partecipare interattivamente all’evento attraverso l’applicazione ‘Educarnival’ realizzata appositamente dagli studenti dell’Istituto tecnico Vittorio Emanuele III, scaricabile gratuitamente su tutti gli store.

PROGRAMMA
SABATO 23 FEBBRAIO – CENTRO STORICO
10 –Presentazione dell’evento presso il Liceo Classico Vittorio Emanuele II.
11 – 13 CERIMONIA DI APERTURA AL TEATRO DEL SOLE –Gli studenti metteranno in atto uno spettacolo ispirato ai Quattro Canti della Città dal titolo “Giù la maschera”. Le attività si svolgeranno a piazza Pretoria e a piazza Villena.
10 – 13 VISITE GUIDATE – Gli studenti delle scuole secondarie organizzeranno delle visite guidate al fine di promuovere e far conoscere il territorio del centro storico. I monumenti illustrati saranno quelli di maggior pregio dislocati lungo il percorso della sfilata. Info point e partenze dal sagrato della Cattedrale.

VENERDI’ 1 MARZO – CENTRO STORICO
10 – 13 VISITE GUIDATE. Info point e partenze da Piazza Verdi
10 – 13 GIOCHI DI STRADA E SPORT. “Educare ad una nuova socializzazione attraverso lo sport e i giochi di strada”. Associazioni di settore e gruppi sportivi metteranno in atto dimostrazioni ed esibizioni varie per dimostrare che esistono valide e sane alternative ai giochi virtuali. Sarà presente anche un’associazione cinofila che proporrà giochi educativi con il coinvolgimento di cani opportunemente addestrati. Le attività si svolgeranno in piazza Verdi.
15 – 20 LABORATORI DIDATTICI. Alcune scuole metteranno in atto laboratori didattici con attività inerenti ai diversi indirizzi di studio. Le attività si svolgeranno in piazza Verdi.

SABATO 2 MARZO – CENTRO STORICO
10 – 13 VISITE GUIDATE. Info point e partenze da Piazza Verdi
12 – 20 CAMPIONATO DI CUCINA E SALA “Educarnival 2019”.
La competizione si terrà presso lo storico refettorio del Convitto “Giovanni Falcone”.
10 – 13 GIOCHI DI STRADAE SPORT. “Educare ad una nuova socializzazione attraverso lo sport e i giochi di strada”. Associazioni di settore e gruppi sportivi metteranno in atto dimostrazioni ed esibizioni varie per dimostrare che esistono valide e sane alternative ai giochi virtuali. Sarà presente anche un’associazione cinofila che proporrà giochi educativi con il coinvolgimento di cani opportunemente addestrati. Le attività si svolgeranno in piazza Verdi.
15 – 20 LABORATORI DIDATTICI . Alcune scuole metteranno in atto laboratori didattici con attività inerenti ai diversi indirizzi di studio. Le attività si svolgeranno in piazza Verdi.

DOMENICA 3 MARZO – CENTRO STORICO
10 – 13 VISITE GUIDATE. Info point e partenze da Piazza Verdi
15 – 20 LABORATORI DIDATTICI. Alcune scuole metteranno in atto laboratori didattici con attività inerenti ai diversi indirizzi di studio. Le attività si svolgeranno in piazza Verdi.

DOMENICA POMERIGGIO – SFILATA – CENTRO STORICO
15 – La sfilata vedrà la partecipazione di studenti in maschera e carri realizzati dalle scuole. Il corteo partirà dalla piazza del Parlamento, mentre i più piccoli partiranno dal sagrato della Cattedrale. Percorsa la via Vittorio Emanuele gli studenti svolteranno a sinistra per percorrere la via Maqueda fino a piazza Verdi; qui i più piccoli termineranno la sfilata mentre i più grandi percorreranno la via Cavour fino alla via Roma. Percorsa la via Roma fino alla via Vittorio Emanuele, risaliranno fino ai Quattro Canti per poi percorrere nuovamente la via Maqueda. Termineranno la sfilata una volta giunti a piazza Verdi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Altre notizie su monrealepress

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it