Un albero per ogni nuovo nato anche a Monreale: la Giunta approva la delibera

Redazione

Cronaca

Un albero per ogni nuovo nato anche a Monreale: la Giunta approva la delibera

Un albero per ogni nuovo nato anche a Monreale: la Giunta approva la delibera
10 Ottobre 2018 - 13:59

Il sindaco Piero Capizzi e la sua Giunta scelgono di valorizzare gli spazi verdi e la sostenibilità ambientale e danno il via alla campagna “Un nuovo albero per ogni nuovo nato” che sarà registrato all’anagrafe del Comune. Ieri pomeriggio è stata approvata la delibera che prende spunto dalla normativa nazionale e punta a incentivare gli spazi verdi urbani piantando un albero per ogni nuovo nato.

L’Amministrazione comunale, ha già dato mandato ai dirigenti per dare il via a questa iniziativa, che vuole coinvolgere tutte le scuole del territorio e i genitori dei neonati. Tutto ciò avviene attraverso una precisa strategia di riconversione dello spazio urbano. L’idea è rendere più decoroso e vivibile l’ambiente cittadino e la periferia. Gli uffici comunali adesso dovranno individuare le aree del territorio comunale destinate alla piantumazione degli alberi le strade e i viali cittadini e la zone verdi cittadine.

Verrà dato mandato al Dirigente dei Servizi Demografici di fornire annualmente informazioni circa il numero di nuovi nati o di minori adottati, a seguito della registrazione anagrafica. Il Dirigente del Servizio Verde Pubblico, provvederà alla messa a dimora degli alberi nel corso dei mesi di novembre e dicembre di ciascun anno, registrando la pianta e il luogo in cui l’albero è stato piantato. Inoltre, saranno stabilite apposite giornate, in cui si procederà alla messa a dimora degli alberi.

Pochi giorni fa la nota del Comitato Pioppo Comune che invitava proprio l’amministrazione ad accogliere questa iniziativa. “Se il comune – si legge nel post sulla pagina Facebook del Comitato – si impegnerà a piantare alberi noi ci saremo, se rispetterà la legge piantando un albero per ogni nuovo nato noi ci saremo. Intanto però a nessuno di noi é impedito di farlo a casa propria o in un bosco”. E infatti i ragazzi del Comitato quel giorno hanno piantumato degli alberi nel bosco di Casaboli, nella zona distrutta dall’incendio dello scorso anno.

Altre notizie su monrealepress

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Autorizzazione del Tribunale di Palermo N. 621/2013

Direttore Responsabile Giorgio Vaiana
redazione@monrealepress.it